Discussioni AttiveDiscussioni Attive  Mostra la lista degli UtentiLista Utenti  Cerca nel ForumCerca  HelpHelp
  RegistrazioneRegistrazione  LoginLogin
CINEMA
 FORUM - HorrorMovie : CINEMA
Oggetto Discussione: Psycho (Saga completa) Posta RispostaInserisci Nuova Discussione
Autore
Messaggio << Discussione Prec | Discussione Succ >>
deathcross
Moderatore
Moderatore
Avatar

Registrato: 14 January 2013
Residenza: Italy
Stato Connessione: Sconnesso
Messaggi: 1596
Postato: 30 October 2017 alle 12:30pm | IP Salvato Riporta deathcross

A quanto pare mancava, incredibilmente, una discussione dedicata al Capolavoro Hitchcockiano "Psycho", così la apro or ora estendendola anche ai sequel.

__________________
Ora affronterai il mare delle Tenebre, e ciò che in esso v'è d'esplorabile.
Top ^ Letto deathcross's Profilo Cerca per altri Messaggi per deathcross Visite deathcross's Homepage
 
Norman
Nuovo Arrivato
Nuovo Arrivato
Avatar

Registrato: 21 October 2017
Residenza: Italy
Stato Connessione: Sconnesso
Messaggi: 9
Postato: 01 November 2017 alle 6:17pm | IP Salvato Riporta Norman

Psycho.

Alfred Hitchcock non trovò grandi produttori disposti
a finanziare Psycho, perché l'idea venne considerata
troppo ardita per il tempo, così dovette arrangiarsi
limitando al minimo le spese usando il gruppo di
lavoro della serie televisiva ALFRED HITCHCOCK
PRESENTS. Ed è stata una fortuna, perché questa
ristrettezza economica ha costretto tutti a dare il
massimo del massimo per produrre il capolavoro
assoluto.
Con una scenografia scarna fino all'osso, con della
cioccolata fusa al posto del sangue come unico
"effetto speciale" di tutta l'Opera, la tensione è
affidata a un sapiente uso della telecamera, a sguardi
misteriosi, giochi di luci e ombre, virtuosismi
tecnici sopraffini e alla sensazionale colonna sonora
di Bernard Herrmann. La sola leggendaria scena della
doccia, con i suoi 35 stacchi in 22 secondi, richiese
sei giorni di riprese. Ma non solo la doccia, Psycho
contiene numerose altre sequenze epocali.
Il film più copiato, imitato e citato della Storia del
Cinema turbò moltissimo gli spettatori di inizio Anni
'60 e ancora oggi appassiona eternamente.
Hitchcock comprò quante più copie del libro fosse
possibile acquistare (quello di Robert Bloch, da cui è
tratto) e fece vietare dagli addetti delle sale di
proiezione l'ingresso del pubblico a pellicola
iniziata, per tenere il massimo segreto sul contenuto
della trama. Tutto era studiato nei minimi
particolari.
Costato 806.000 dollari, incassò 50 milioni e divenne
uno spartiacque cinematografico. Dopo Psycho nulla fu
più come prima: ha stravolto i canoni della violenza,
ma in maniera sopraffina, senza nemmeno bisogno di
esplicitarla, perché di fatto in Psycho la violenza è
soltanto presunta, immaginata dallo spettatore.
La critica si divise, non tutti lo celebrarono, ma il
tempo gli ha dato ragione.
Tutto questo ricavato da un tozzo di pane. Un perfetto
esempio di cinema puro, realizzato senza fronzoli e
con molta intelligenza. Da far vedere ai giovani di
oggi, quelli della generazione Hostel, che forse
nemmeno sanno chi è Alfred Hitchcock.
Inarrivabile.

Psycho 2.
Prima o poi doveva esserci il seguito di Psycho, ed
ecco quindi che Norman Bates torna protagonista.
Invecchiato ma è sempre lui, Anthony Perkins, con le
sue turbe psichiche e la sua innata timidezza.
Ovviamente siamo ben lontani dal valore dell'opera
mitologica del 1960, ma il risultato non è male. I
ricordi del passato stritolano Bates in una morsa
famelica dalla quale non riuscirà mai a liberarsi.
Naturalmente sono moltissimi i riferimenti
all'originale, nei dialoghi e nelle scene, con la
differenza che la violenza è molto più evidente
rispetto al 1960. I tempi sono cambiati, e d'altronde
fu proprio quel capolavoro a indirizzarli verso una
nuova strada.
Il finale stravolge la storia di partenza e apre a
nuovi (evitabili) sviluppi. Un bell'omaggio e nulla
più, realizzato, per rispetto, solo dopo la morte di
Alfred Hitchcock.
Dignitoso.

Psycho 3
Bello l'inizio, che richiama un altro splendido
lungometraggio hitchcockiano, Vertigo.
Ma poi, il nulla. Tanto sangue e scene pagliaccesche,
con contorno di personaggi inutili. Banalità su
banalità, e ormai anche Norman, dopo i grandi fasti
passati, scimmiotta sé stesso rendendosi ridicolo.
Quasi vergognoso.

Psycho 4
Questa volta, con molta fantasia, viene ricostruita la
vicenda di Norman Bates dall'inizio, facendoci
conoscere la famosa mamma e come il Nostro l'ha
uccisa, insieme con l'amante di lei.
Tutto qui, finalmente il cerchio si chiude e per
fortuna la saga termina.
La cosa più bella è la colonna sonora originale di
quel genio di Bernard Herrmman.
Curioso.

__________________
"A boy's best friend is his mother".
Top ^ Letto Norman's Profilo Cerca per altri Messaggi per Norman
 
deathcross
Moderatore
Moderatore
Avatar

Registrato: 14 January 2013
Residenza: Italy
Stato Connessione: Sconnesso
Messaggi: 1596
Postato: 02 November 2017 alle 12:22pm | IP Salvato Riporta deathcross

Ottime recensioni: ideali per introdurre gli/le utenti al
Capolavoro Hitchcockiano (per chi malauguratamente
non l'avesse ancora visto) e ai non imperdibili ma
comunque sostanzialmente discreti/buoni sequel.

__________________
Ora affronterai il mare delle Tenebre, e ciò che in esso v'è d'esplorabile.
Top ^ Letto deathcross's Profilo Cerca per altri Messaggi per deathcross Visite deathcross's Homepage
 
Norman
Nuovo Arrivato
Nuovo Arrivato
Avatar

Registrato: 21 October 2017
Residenza: Italy
Stato Connessione: Sconnesso
Messaggi: 9
Postato: 02 November 2017 alle 2:11pm | IP Salvato Riporta Norman

Tra l'altro poi ci sarebbe Il motel della paura, che
doveva essere l'episodio pilota di una serie mai
realizzata, e Psycho di Gus Van Sant, quello copiato a
colori.

__________________
"A boy's best friend is his mother".
Top ^ Letto Norman's Profilo Cerca per altri Messaggi per Norman
 

Se vuoi postare una risposta prima devi login
Se non sei ancora registrato prima devi registrarti

  Posta RispostaInserisci Nuova Discussione
Versione Stampabile Versione Stampabile

Cambia Forum
Non Puoi postare nuove Discussioni nel Forum
Non Puoi rispondere alle Discussioni del Forum
Non Puoi cancellare i tuoi Messaggi nel Forum
Non Puoi modificare i tuoi Messaggi nel Forum
Non Puoi creare sondaggi nel Forum
Non Puoi votare sondaggi nel Forum

Powered by Web Wiz Forums version 7.97
Copyright ©2001-2006 Web Wiz Guide

Pagina generata in 0,0781 secondi.