NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |
: HMDB - HORROR MOVIE DATABASE  - il Primo Database Italiano di Film Horror :
Seleziona un criterio di ricerca..

Le Colline hanno gli Occhi 2
Regia: W. Craven- Nazione:USA - Anno: 1985- Autore: Roberto Giacomelli

Bobby, uno dei sopravvissuti al massacro della sua famiglia nel deserto del Nevada, rivive ancora nella sua mente la tragedia avvenuta otto anni prima. I suoi amici motociclisti lo esortano, con esito negativo, a partecipare ad una gara motociclistica che si terrà proprio nei pressi del deserto maledetto. Il gruppo di bikers, di cui fa parte anche Ruby, la ragazza selvaggia del primo film, ora completamente integrata nella società civile, parte a bordo di un bus, ma, a causa di un incidente, saranno costretti a trascorrere la notte nel deserto. Plutone, uno dei membri della famiglia cannibale apparentemente morto nel primo film, in compagnia del Mietitore, daranno la caccia al folto gruppo di ragazzi.

Dopo il grande successo del primo film del 1977, il produttore Peter Locke spinge Wes Craven a giocare la carta del sequel e così, nel 1985, dopo innumerevoli problemi vede la luce “Le colline hanno gli occhi 2”. Il film, duole dirlo, non è neanche minimamente paragonabile al bellissimo primo episodio, anche se non risulta così spiacevole come in molti lo hanno descritto. Craven stesso fa volentieri a meno di menzionarlo nella sua filmografia, poiché lo ritiene un’opera incompleta; infatti la lavorazione del film fu caratterizzata da un’ improvvisa interruzione causata dalla mancanza di soldi a disposizione. La produzione assicurò al regista che gli sarebbero stati dati altri fondi per completare le riprese, invece il film fu montato e distribuito con il materiale disponibile. L’esigua durata del tutto, anzi, costrinse gli addetti ad inserire nella pellicola numerosi (ed inutili) flashback che riassumono il primo film, per allungare il brodo.
Tenendo in considerazione tutto ciò, si può da subito intuire come questo film non rappresenti una delle perle della filmografia di Craven e perché sia detestato dallo stesso regista.
Malgrado tutto, la pellicola si fa seguire volentieri e risulta piuttosto scorrevole, mostrando numerose somiglianze con un capitolo qualsiasi della saga di “Venerdì 13” (omicidi a catena eseguiti all’arma bianca, ragazzi piuttosto scemi spesso nudi o arrapati), alla quale prende in prestito anche il compositore Henry Manfredini, il quale mette insieme una colonna sonora molto simile alla serie di film con Jason Voorhees.
Ritroviamo alcuni dei personaggi del primo film, tra cui Bobby (sempre interpretato da Robert Houston), la ragazza selvaggia Ruby (anche lei ancora interpretata da Janus Blythe), il cane Beast e il mutante cannibale Plutone (Michael Berryman). La famiglia di cannibali qui è composta, stranamente, solo da due elementi: il già citato Plutone e un nuovo membro, chiamato il Mietitore, cioè un fratello di papà Giove del primo film.
Piuttosto scialba la sceneggiatura dello stesso Craven, che ci presenta frequenti ridondanze e un approfondimento dei personaggi del tutto insufficiente (ad eccezione forse del personaggio di Ruby); anche sotto l’aspetto del gore siamo piuttosto carenti, poiché il film si discosta dalla brutalità del capostipite presentandoci solo una serie di omicidi poco sanguinolenti (ad eccezione di una gola tagliata). Per anni inedito nel nostro paese, è ora disponibile sul mercato nazionale in formato dvd.
In conclusione, “Le colline hanno gli occhi 2” appare estremamente deludente se paragonato al primo film del 1977, ma se visto come un clone di “Venerdì 13”, può risultare anche un discreto slasher. Non il peggior film di Craven, ma sicuramente uno dei meno riusciti.

Visiona il trailer di LE COLLINE HANNO GLI OCCHI 2


Votazione:  |  Registrati al forum e commenta la recensione

Tags.............................. Colline, Occhi, Craven, Berryman, Mutanti, Cannibali, Sequel

*Inserisci La Tua e-mail               
*Inserisci la e-mail del destinatario