: HMDB - HORROR MOVIE DATABASE  - il Primo Database Italiano di Film Horror :
Seleziona un criterio di ricerca..

Plane Dead (Flight of the Living Dead)
Regia: S. Thomas- Nazione:USA - Anno: 2006- Autore: Luigi Scaramuzzi

Un viaggio a bordo di un jumbo 747della Concord Air, impegnato nella tratta Los Angeles-Parigi, trasporta uno strano contenitore refrigerante, che a causa di una forte turbolenza subisce danni liberando quello che si trova al suo interno, dando presto vita ad uno spaventoso incubo per tutti i suoi ignari passeggeri.

Certo che questi non morti, morti viventi o zombies...insomma come preferite...li avevamo visti in tutte le salse e location. Dapprima come residenti delle isole sperdute, poi dei paesini di campagna, passando dalle grandi città con fermata a quegli enormi magazzini o ipermercati dove trovi di tutto, nei sotterranei di una città devastata e per finire sul totale suolo mondiale, come Romero ci ha fatto vedere nel suo ultimo "La terra dei Morti Viventi". Mai però avevamo visto questi "cannibali" invadere lo spazio aereo all'interno di un enorme boeing 747, quindi non solo in terra ma anche lì, in cielo.Plane Dead
Prodotto nel 2006 e presentato lo scorso anno in anteprima italiana al Salento Fear Fest Film Festival, “Plane Dead” è diretto dall'esordiente Scott Thomas e annovera un cast misto di attori da tv come David Chisume, visto in telefilm come "Cold Case" e "Las Vegas", Erick Avari (“Law & Order”, “Jag” e “Ncis”) e da grande schermo, come Kevin J. O'Connor (“Deep Rising”) e Richard Tyson (“Un Polizziotto alle Elementari” e “Black Hawk Down”).
L'inizio non è dei migliori ma questo è dovuto solamente al fatto che il regista preferisce soffermarsi un pò troppo sulla conoscenza dei vari personaggi. Dopo una attesa lunga 30 minuti (la quale avrebbe dovuto dare tensione) il ritmo del film (visto che ci troviamo su un aereo) prenda quota o quasi. Lo svolgimento infatti continua ad avere un ritmo altalenante: momenti piatti di lunghi dialoghi si alternano a scene interessanti con buona dose di blood.
Il make-up degli zombie è di livello abbastanza elevato, anche se sinceramente ne ho visti di più spaventosi o meglio di "migliori", perché questi, nonostante ricordino i demoni del famosissimo film di Lamberto Bava, non lo sono quasi per niente.
Difendersi da questi esseri risulta essere già difficile di per se, figuriamoci su un aereo dove gli spazi sono ristretti e soprattutto non c’è via di fuga.Plane Dead
Ecco che allora in ogni zombi movie che si rispetti le armi da fuoco non possono mancare… e infatti non mancano! “Come”, vi starete chiedendo? Semplice! Il regista, autore anche della sceneggiatura insieme a Sidney Iwanter e Mark Onspaugh, ha previsto che sull'aereo non mancasse la presenza di un "sorvegliato speciale" piantonato da un poliziotto e da un agente di sicurezza, presenti ormai in ogni aereo dopo l'11 settembre.
Ma finalmente il ritmo incalza e i morti viventi ormai sbucano da ogni parte (bella la scena del bagno) sfondando pavimenti e strisciando nei condotti dell'aria (altra scena che ricorda “Demoni”) dando la caccia ai quei pochi superstiti rimasti.
Film non originalissimo che ricorda molto “Snakes on a Plane” ma che non deluderà i cultori del genere, mentre per chi ha paura di volare...guardatelo ugualmente! Così avrete un motivo in più per continuare a non prendere l'aereo.

Visiona il trailer di PLANE DEAD


Votazione:  |  Registrati al forum e commenta la recensione

Tags.............................. plane dead, zombie, aereo, terroristi

 

*Inserisci La Tua e-mail               
*Inserisci la e-mail del destinatario