NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |
: HMDB - HORROR MOVIE DATABASE  - il Primo Database Italiano di Film Horror :
Seleziona un criterio di ricerca..

A Joke of Too Much
Regia: F. Picone- Nazione:ITA - Anno: 2010- Autore: Roberto Giacomelli

Una giovane coppia si dirige nel bosco in macchina per amoreggiare. Un pazzo soprannominano “tagliagole di coppie” è fuggito dal carcere e sembra aggirarsi proprio nella zona in cui si trovano i due amanti. Per i due ragazzi sarà una notte molto movimentata!

Tarantino ha proseliti in ogni dove, crea mode, getta influenze…fa tendenza, insomma. Eppure una delle sue opere più sfortunate è stato l’eccezionale “Grindhouse”, realizzato a quattro mani con il collega Robert Rodriguez. “Grindhouse” è stato tra i pochi prodotti toccati dal Re Mida Tarantino a non trasformarsi in oro e non creare, tra l’altro, la folta schiera di cloni e omaggiatori che ci si sarebbe potuti aspettare. Mai dire mai, e a qualche anno di distanza dal prototipo, ci pensa un giovane regista italiano a tirar fuori dal cilindro il Grindhouse made in Italy. Si intitola “A Joke of Too Much”, è un A joke of too muchcortometraggio dalla resa video molto anni ’70, con effetto pellicola invecchiata come da copione, una storiella semplice, divertente e molto scorrevole, non si prende mai sul serio e presenta in testa perfino un fake trailer! Grindhouse D.O.C., insomma!
Il film diretto, scritto, fotografato e montato da Francesco Picone è davvero gradevole, una deliziosa prova che pochi mezzi ben gestiti possono offrire un risultato lodevole.
Alla base di “A Joke of Too Much” c’è l’ironia e il citazionismo. Sia il magnifico trailer del fantomatico “L’invasione dei vermi spaziali” che il film vero e proprio presentano toni al limite della parodia, mescolando umorismo e una voluta componente trash.
Le tag line che accompagnano il trailer sono costantemente sopra le righe e ci tengono a A joke of too muchsottolineare le componenti exploitative della vicenda, condita da sesso e gore come da tradizione b-movie d’annata. I riferimenti a tanto cinema cult a cui “L’invasione dei vermi spaziali” vuole rifarsi sono numerosi e balzano immediatamente all’occhio citazioni a “Blob”, “Dimensione terrore”, “Non aprite quella porta” e, soprattutto, “Il demone sotto la pelle” con la conseguenza di “Slither”. Ma il bello di questo fake trailer è che al di là della goliardia e del divertimento, appare molto curato nei particolari tanto da emulare alla perfezione colori, costruzione e atmosfera dei trailer di trent’anni fa.
Lo stesso “A Joke of Too Much” ammicca continuamente al cinema americano d’annata portando in scena una situazione divenuta topica grazie a dozzine e dozzine di pellicole che ripropongono la leggenda metropolitana del killer dell’uncino. La giovane coppia appartata sorpresa ad amoreggiare da una qualsivoglia minaccia – umana o soprannaturale – è un topos del cinema fantastico che dalla A joke of too much
tradizione anni ’50 fino ai più recenti slasher, passando per le parodie dei Simpson e simili, ha popolato schermi e immaginario di ognuno di noi. Il film di Picone si appropria di situazioni e stereotipi per inserirli in un contesto divertito e divertente, anomalo per un indie italiano.
L’intera operazione appare comunque riuscita un po’ sotto tutti i punti di vista. La resa tecnica è molto buona, con una bella fotografia che vuole ricreare i colori e le atmosfere dei film a cui “A Joke of Too Much” si ispira, anche gli effetti speciali – anch’essi a cura del factotum Francesco Picone – appaiono sopra la media, a cominciare dai vermi spaziali creati da Andrea Falaschi.
Buono anche il cast, tra cui emergono Santa Pellino e Francesco Zocchi, protagonisti dell’avventura con il killer di coppiette.
Seppur privo di qualsiasi originalità “A Joke of Too Much” convince, un mix riuscito di citazioni e situazioni familiari che diverte e scorre veloce. L’esempio concreto di come la passione per il genere e l’ottimizzazione dei mezzi a disposizione possano dare buoni risultati.
Di seguito potete visionare l’intero cortometraggio.

Visiona A JOKE OF TOO MUCH


Votazione:  |  Registrati al forum e commenta la recensione

Tags.............................. Picone, Grindhouse, Tarantino, Rodriguez, Vermi spaziali, Vaginal Terror

*Inserisci La Tua e-mail               
*Inserisci la e-mail del destinatario