NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |
: HMDB - HORROR MOVIE DATABASE  - il Primo Database Italiano di Film Horror :
Seleziona un criterio di ricerca..

La Progenie del Diavolo
Regia: G. Giacomelli, L. Giovenga- Nazione:ITA - Anno: 2010- Autore: Daniele Francardi

Emiliano Saudato è uno scrittore di successo che si reca in un paesino delle Marche per documentarsi su alcuni eventi al fine di scrivere il suo nuovo best- seller basato sulle leggende popolari italiane. Lo scopo dello scrittore è quello di cercare informazioni sulla leggenda del “Seme di Dio”, ma gli abitanti del paese si comportano in modo diffidente; sembrano nascondere un segreto che non può essere rivelato.

Con “La Progenie del Diavolo” arriva il debutto nel campo dei lungometraggi da parte di Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga, due giovani registi indipendenti che prima di questo film, hanno realizzato l'interessante cortometraggio “Pianto Rosso”. Il genere horror italiano in questi ultimi anni ha iniziato a dare dei segnali importanti, grazie anche a pellicole indipendenti come “La Progenie del Diavolo”. Giacomelli e Giovenga non si sono svegliati una mattina per caso iniziando a maneggiare una telecamera tanto per; la loro La progenie del diavoloprofonda passione, ma soprattutto la loro “preparazione cinematografica”, li ha spinti a fare il grande passo, armati di coraggio e tanta buona volontà. A volte tutto questo non basta, ma i due registi, nel bene o nel male, riescono a raggiungere il loro obiettivo, ossia quello di raccontare una storia thriller con venature horror rendendola
profondamente attuale e credibile. Certo la presenza di mezzi superiori ed attori professionisti avrebbe sicuramente alzato l'ambizione del progetto, ma poco importa: quello che conta è che in un momento delicato come questo, le risposte arrivano anche da chi riesce a fare del cinema con poche centinaia di euro.
“La Progenie del Diavolo” vuole essere un dichiarato omaggio a quel cinema che si faceva una volta in Italia, a quei registi come Lucio Fulci o Pupi Avati e a quelle pellicole come “Non si sevizia un La progenie del diavolopaperino” e “La casa dalle finestre che ridono”. Il compito del protagonista Emiliano sarà molto duro: cercare di scavalcare quella barriera di omertà di un paese che ha un passato che vuole tenere per se, perché “Il Seme di Dio” nasconde dei terribili segreti che non posso essere rivelati. Il tema della leggenda popolare assume quindi un ruolo importante al fine della narrazione del film, quasi a voler dimostrare che in fondo le leggende non sono sempre tali ma nascondono delle verità difficili
da poter accettare.
Ci troviamo di fronte ad un film che riesce a catturare l'attenzione sin dall'inizio, facendo vivere allo spettatore quasi in prima persona il “viaggio” a dir poco incredibile che affronterà il protagonista, fino a condurlo ad un finale non telefonato dove il colpo di scena alza ulteriormente il livello qualitativo del prodotto; un merito non da poco, visto che spesso ci troviamo di fronte a pellicole con budget alti, dove però le idee La progenie del diavolotendono a scarseggiare: ne “La Progenie del Diavolo” non solo ci sono le idee, ma riescono ad essere inserite in maniera autoriale.
Molto convincente l'interpretazione dell'emergente Emiliano De Magistris nel ruolo di uno scrittore pronto a tutto pur di raggiungere il suo “scoop”, mettendo a rischio addirittura la sua vita stessa; altrettanto convincenti le interpretazioni degli attori Pietro Seghetti e Gianluca Testa. Da segnalare inoltre la raffinata colonna sonora del film curata da un ispiratissimo Enrico Angelini e il simpatico cammeo da parte dei due giovani registi.
In conclusione l'opera diretta da Giacomelli e Giovenga dovrebbe essere vista da tutti gli appassionati del genere, ma soprattutto da tutti quegli aspiranti registi che non godono di grossi mezzi di realizzazione: oltre che un film, “La Progenie del Diavolo” è soprattutto un “manuale” da utilizzare per capire come si può confezionare un buon prodotto a strabassissimo budget. E di questi tempi non è poco.
Aggiungete mezza zucca al voto finale.

Visiona il trailer di LA PROGENIE DEL DIAVOLO


Votazione:  |  Registrati al forum e commenta la recensione

Tags.............................. La progenie del diavolo, The Devil's offspring, Giuliano Giacomelli, Lorenzo Giovenga, Pianto Rosso, Gianluca Testa, Emiliano De Magistris

*Inserisci La Tua e-mail               
*Inserisci la e-mail del destinatario