NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |
: HMDB - HORROR MOVIE DATABASE  - il Primo Database Italiano di Film Horror :
Seleziona un criterio di ricerca..

Io Sono Morta
Regia: F. Picone- Nazione:ITA - Anno: 2011- Autore: Roberto Giacomelli

Due amici stanno facendo una gita in montagna. Lui, Andrea, prende coraggio e confessa il suo amore per lei, Lisa, ma quest’ultima non reagisce come previsto e si allontana indispettita verso il fiume. Un urlo riporta alla realtà il ragazzo: è la voce della sua amata che è stata aggredita da qualcuno. Da questo momento per Andrea comincia un’incredibile odissea per ritrovare e liberare la sua fiamma.

Il giovane regista toscano Francesco Picone si è fatto conoscere dal pubblico internauta e festivaliero appassionato di horror con “A joke of too much”, un divertito e divertente omaggio al cinema da grindhouse anni ’70 e ’80. Ora Picone continua il suo giocoso percorso nella riproposizione di atmosfere e tematiche care al cinema dell’orrore di un tempo e con “Io sono Io sono mortamorta” dipinge “Un tranquillo weekend di paura” con pennellate di modernissimo torture porn.
Il corto funziona, ha ritmo da vendere e si presenta con un look professionale e accattivante.
Diciassette minuti circa di azione e torture, situazioni paradossali e colpi di scena. Non manca niente in “Io sono morta” e il tutto sembra miscelato nel modo migliore anche se si può scorgere una cura e un interesse maggiore per l’aspetto tecnico piuttosto che per quello narrativo.
Il ritmo del cortometraggio è molto alto, supportato soprattutto da un montaggio veloce e una gestione ottimale delle scene: pochi preamboli, giusto i necessari per inquadrare al minimo i due personaggi e il rapporto che c’è tra di loro, poi si passa all’azione che è subito rappresentata da un rapimento fuori campo e una terribile tagliola Io sono mortaper orsi prontamente calpestata dall’eroe. “Io sono morta” tiene desta l’attenzione e in men che non si dica catapulta lo spettatore in una situazione da incubo: intrappolato sottoterra, in un cunicolo da attacco cardiaco assicurato per i claustrofobici! Da questo momento in poi assistiamo alle atroci torture che i due protagonisti devono subire, soprattutto lei, che sarà sottoposta – tra l’altro – a un impressionante sollevamento delle unghie. L’insistita violenza visiva appare forse un po’ fine a se stessa e fa di “Io sono morta” uno di quei prodotti strettamente legati alla cerchia di chi sa apprezzare gli horror, ma un buon contributo lo danno anche gli effetti di make-up a cura di Andrea Marmugi, che riescono a trovare il giusto confine tra quello che può e non può essere mostrato in un’opera indipendente.
Il boogeyman del film, interpretato da Stefano Martinelli, è di chiara ispirazione zampaglioniana, infatti appare piuttosto evidente il rimando iconografico allo scheletrico torturatore di “Shadow” che Picone ha impartito al suo misterioso villain. In questo caso, però, il discorso sull’origine del male non trova Io sono mortaspiegazione e giustificazione e Picone preferisce concentrarsi sull’azione del suo mostro senza fornire alcun appiglio esplicativo allo spettatore, anche perché “Io sono morta” vira altrove, verso un twist narrativo che a parere di chi scrive è il maggior limite del cortometraggio. Il colpo di scena che conclude il film dà l’impressione di non essere stato troppo “pensato” e appare come un fin dei conti inutile orpello narrativo fine a se stesso. Qualche cosa, infatti, non torna a fine visione, ma la sorpresa è per forza di cose assicurata.
I tre attori di “Io sono morta” offrono una buona performance. Il già citato Martinelli ha un ruolo esclusivamente fisico e appare decisamente adatto, Federico Mariotti ed Eisa Forti deludono un po’ nell’affrontare le scene parlate (il lungo scambio di battute iniziale è recitativamente un po’ debole) ma riescono a reggere molto bene le scene più movimentate, anche grazie a un’adeguata direzione.
Completano il quadro di un’opera complessivamente ben fatta un’adeguata fotografia desaturata e le efficaci musiche di Riccardo Iacono.

Visiona il trailer di IO SONO MORTA


Votazione:  |  Registrati al forum e commenta la recensione

Tags.............................. Io sono morta, Francesco Picone, Smallmovie, Shadow, Corto horror

*Inserisci La Tua e-mail               
*Inserisci la e-mail del destinatario