NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |
: HMDB - HORROR MOVIE DATABASE  - il Primo Database Italiano di Film Horror :
Seleziona un criterio di ricerca..

L'Assassino ... al Telefono
Regia: A. De Martino- Nazione:ITA, Belgio - Anno: 1972- Autore: Roberto Giacomelli

Bruges. Mentre si trova nei pressi del porto davanti alla cabina di un telefono, Eleanor vede di fronte a lei un individuo che sta bevendo e sviene come colta da uno shock. Portata in ospedale, Eleanor ha perso improvvisamente la memoria degli ultimi suoi cinque anni di vita, non ricordando, dunque che ora sposata con George e il suo compagno di allora, Peter, morto in circostanze misteriose. Come se non bastasse, lo strano individuo che la donna ha visto prima di svenire comincia a perseguitarla e a uccidere le persone che la circondano.

Film singolare questo giallo diretto da Alberto De Martino. Singolare perch difficilmente accostabile ai film dello stesso genere che si producevano in Italia a inizio anni '70 e forse proprio per questo motivo diventato nel tempo oggetto di scherno e indifferenza da parte del pubblico appassionato al thriller italiano d'antn. Un'operazione d'ostracismo poco condivisibile, per, perch "L'assassino ... al telefono" ha il pregio di discostarsi dalla massa apparendo cos L'assassino  al telefonorelativamente originale e riuscendo a farsi ricordare tra i tanti film dello stesso genere che affollarono gli schermi italiani dell'epoca.
Alberto De Martino scrive la sceneggiatura del film insieme a una considerevole mole di altri nomi: Adriano Bolzoni, Renato Izzo, Lorenzo Manning e Vincenzo Mannino. Troppi, direte voi (e confermo io), ma a dispetto delle aspettative, "L'assassino ... al telefono" ha una coerenza narrativa e un filo logico sorprendenti e ben maggiori di prodotti assimilabili.
L'idea di partenza quella di discostarsi volutamente dal thriller argentiano che andava in voga in quel momento e anche dal giallo dalle L'assassino  al telefonovenature erotiche che era stato portato al successo dai film di Umberto Lenzi e Sergio Martino. "L'assassino ... al telefono" piuttosto un prodotto meno italiano del solito, dal sapore internazionale (parte del cast e ambientazione belga ne danno una conferma), che cerca di guardare pi alla tradizione anglosassone e francese con evidenti richiami al cinema di Hitchcock ("Paura in palcoscenico" chiaramente omaggiato nel finale) e al noir d'oltralpe contemporaneo.
Quello che colpisce del film di De Martino la perfetta costruzione narrativa ad incastro che tramite flashback ricostruisce gli eventi che motivano lo shock della protagonista. Il bagaglio informativo dello spettatore coincide con quello di Eleanor, ovvero una donna che ha perso la memoria. Dunque lo spettatore non sa cosa stia accadendo e perch e come la protagonista apprende gli eventi passati un poco alla volta fino alle rivelazioni finali. Rivelazioni che in parte deludono forse per L'assassino  al telefonola mancanza di approfondimento sul movente dell'assassino (almeno un omicidio, poi, del tutto privo di motivazione). Ma il film non sta tanto nella soluzione quanto nel meccanismo che porta ad essa e in questo "L'assassino ... al telefono" altamente soddisfacente.
Alberto De Martino, che i pi conoscono per "L'anticristo" e "Holocaust 2000", dirige con mano ferma e professionale, aiutato anche dalle suggestive musiche di Stelvio Cipriani e dai convincenti interpreti, guidati dal Kojak televisivo Telly Savalas ("Lisa e il Diavolo"; "Horror Express"), dall'espressiva Anne Heywood ("La monaca di Monza") e Rossella Falk ("Giornata nera per l'ariete"; "Nonhosonno").
Ritmi forse eccessivamente dilati ma intreccio avvincente. Vale la pena di recuperare "L'assassino ... al telefono" anche per uno sguardo differente sul thriller italiano anni '70.
Da non confondere con "L'assassino al telefono", senza puntini di sospensione, noir francese del 1962.

Visiona il trailer di L'ASSASSINO E'... AL TELEFONO


Votazione:  |  Registrati al forum e commenta la recensione

Tags.............................. l'assassino al telefono, alberto de martino, telly savalas, anne heywood, giallo all'italiana, cinekult

*Inserisci La Tua e-mail               
*Inserisci la e-mail del destinatario