NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |
: HMDB - HORROR MOVIE DATABASE  - il Primo Database Italiano di Film Horror :
Seleziona un criterio di ricerca..

Nightmare: Nuovo Incubo
Regia: W. Craven- Nazione:USA - Anno: 1994- Autore: Massimo Filograna

Krueger è morto? Si perché in realtà era solo il personaggio di un film. Ma Wes Craven nel ruolo di sé stesso e gli attori principali che hanno interpretato i film precedenti si scoprono vittime di una misteriosa influenza negativa dal volto di Freddy che li costringe a girare sempre nuove storie… Ma Wes è troppo stanco ed allora la maledizione inizia ad ucciderli tutti in modi orribili celati da presunti incidenti. Unica possibilità di salvezza è l’attrice Heather Langekamp che per proteggere figlio e marito dalle grinfie del mostro, scopre quale terrificante verità si nasconde dietro il volto ustionato di Freddy e si decide ad affrontarla per una… resa dei conti definitiva.
Il film è stato scritto e diretto da Wes Craven che non sopportava che il suo personaggio fosse stato massacrato dalle operazioni commerciali in virtù della “ragion di botteghino” e costituisce la degna conclusione della saga di Nightmare, in cui il regista elargisce una lezione di netta superiorità a tutti i registi precedenti che non hanno saputo valorizzare il suo personaggio tramutandolo nella macchietta di sé stesso. E così sfruttando l’ondata di popolarità dissacratoria del momento realizza un film disorientando ancora una volta lo spettatore come fece nel 1984. Nel primo Nightmare, sognare infatti equivaleva a morire. Nell’ultimo lo spettatore, ormai abituato al vecchio Freddy viene scaraventato all’improvviso in un film le cui tematiche per molti tratti assomigliano ad un documentario girato dietro le quinte dei film precedenti, luogo dove finzione e realtà si mescolano in un gioco perverso che avvince ed incatena lo spettatore alla poltrona ignaro ad un film nel film del film…Fra le curiosità legate a questa pellicola, c’è un probabile omaggio ad un episodio dell’indagatore dell’incubo (N°48 “Horror Paradise” pubblicato nel settembre del 1990 e disegnato da Castellini) dove il nostro Dylan Dog affronta un Krueger “androide” che ha le fattezze futuristiche e indossa un impermeabile che 4 anni dopo indosserà il Krueger di Craven (che più volte ha partecipato all’HorrorFest organizzato da Sclavi). Ma tornando al film e concludendo, il merito principale del regista risiede nella sua abilità di ritrasmettere il brivido del primo Krueger, ricostituendone la valenza come uomo nero,terrorizzante minaccia proveniente dall’ignoto, insondabile e per questo inevitabile, pronta a ghermirci con invisibili artigli, taglienti ed incisivi quanto le lame dei suoi quattro rasoi. Da vedere!

Votazione:  |  Registrati al forum e commenta la recensione

Tags..............................

*Inserisci La Tua e-mail               
*Inserisci la e-mail del destinatario