NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Presentazione libro "Terrore Italiano"- Report dell'evento

presentazione terrore italianoo.jpgA distanza di pochi giorni dall’inizio della sua distribuzione con la casa editrice Universitalia, “Terrore italiano” , ha avuto il suo primo esordio tra il pubblico romano. La presentazione del libro, che possiamo definire un piccolo manuale del cinema horror contemporaneo, è stato presentato in collaborazione con l’associazione culturale “Nuovi scenari Roma” il 21 maggio 2011.
Daniele Francardi è un giovane appassionato di cinema horror e proprio grazie a questa sua passione nasce l’idea di raccontare gli sviluppi e i retroscena che stanno caratterizzando questo genere, nel nostro paese infatti non sempre riesce ad ottenere spazi concreti in gradi di portare adesione e consenso su un pubblico vasto.
Una raccolta di 27 interviste fatte ai grandi dell’horror attuale, per citarne solo alcuni; Domiziano Cristopharo, Gabriele Albanesi, Ivan Zuccon, Roger A. Fretter, Antonio Tentori, Luigi Pastore, in cui
Daniele Francardi cerca di tracciare ma più di ogni altra cosa capire, insieme alle persone che con le lui hanno collaborato alla stesura del libro, il percorso del genere Horror in Italia e soprattutto come sia stia rapportando a questo nuovo millennio di difficili cambiamenti.
Alla presentazione non potevano mancare alcuni dei protagonisti diretti del libro, Luigi Pastore, Giuliano Giacomelli e Marco Werba, musicista della colonna sonora del film di Dario Argento “ Giallo” . Le loro testimonianze hanno fornito un quadro generale sul difficile sviluppo dell’horror indipendente, ma soprattutto hanno raccontato le difficoltà che incontra nel momento in cui si richiede una distribuzione, per cui appena viene pronunciata la parola “horror” si vede respinta ogni possibilità di uscita sul grande schermo o la possibilità di entrare tra quelli, che vengono definiti i blockbuster, altrimenti se riescono ad essere proiettati vengono subito bollati con un V.M 18. In Italia, quindi non c’è posto per l’horror autoctono, la censura non ne permette l’uscita.
Molti film autoprodotti e distribuiti all’estero; e non a caso in America, riescono ad arrivare in cima alle classifiche dei film più venduti, alla pari con altre uscite commerciali. Uno dei titoli più interessanti dell’ horror italiano contemporaneo è “Il Bosco Fuori” di Gabriele Albanesi, pellicola splatter del 2006 che omaggia il cinema di genere italiano anni Settanta e Ottanta, Il film di esordio di Gabriele Albanesi ha riscosso successo in gran parte del mondo: in Giappone (uscito con il titolo “Italian Chainsaw Massacre”) è stato nella classifica dei dvd più venduti per molte settimane, mentre negli Usa, ad occuparsi della distribuzione del film ci ha pensato Sam Raimi, il regista della recente trilogia di “Spiderman”. Purtroppo “Il Bosco Fuori” non ha avuto nessuna distribuzione cinematografica in Italia, ma è stato direttamente distribuito per il mercato homevideo dalla Minerva.
Daniele Francardi ha raccontato la sua esperienza di scrittore “improvvisato”, termine che di certo non vuole attribuire una connotazione negativa, ma sottolineare come si possa , con modestia e profondo rispetto, aggiungerei caratteristiche che tracciano la personalità stessa dell'autore e con il suo approccio detiene le caratteristiche essenziali di chi realmente non vuole guadagnare o speculare ma semplicemente contribuire tramite sogni e passione alla risalita del genere. Un omaggio a chi, passo dopo passo ha costruito la “firma” dell’horror made in Italy.
Durante il suo intervento Francardi afferma: “ Su questo libro c’è solo la mia firma, ma ci dovrebbero essere la firme di tutte e 27 le persone che con il loro entusiasmo si sono raccontate rendendo possibile l’uscita di questo libro”. Con il suo entusiasmo sta contribuendo quindi alla riconquista degli spazi indipendenti della cinematografia horror . Insomma una mano importante quella di Daniele Francardi che per gioco ha iniziato con uno spazio sul web, il free magazine “HorrorProject”, l’ultima uscita che porta la sua firma autentica "Terrore italiano”, per poi giungere alla seconda edizione dell’ HORRORMOVIE.IT FESTIVAL che dopo il suo primo esordio l’estate scorsa al Circolo degli Artisti, questa volta sarà protagonista nelle giornate dal 12 al 17 luglio presso il Cineclub Alphaville di Roma e anche questa volta sarà garantita la presenza di grandi ospiti.

Autore: Simona Falcone - Data: 24/05/2011 -
Contatto: simonafalc@hotmail.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags "Terrore Italiano", "NSR", "Daniele Francardi", "Universitalia"