NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"Freddy vs. Jason 2", "Nightmare prequel" e altri progetti per Robert Englund

Recentemente Robert Englund, attore adoratissimo dai fans dell’horror, ha dichiarato quali sono i suoi impegni cinematografici in questo momento e quali progetti gli prospetta il futuro.
L’attore ha recentemente recitato una particina in “Behind the mask: the rise of Lesile Vernon”, un elegante slasher movie con alte pretese di autoreferenzialismo di genere, diretto da Scott Glosserman, inoltre è apparso anche in un altro slasher sopra le righe, l’imminente “Hatchet”, di Adam Green e nel thriller paranormale “Heartstopper”, di Bob Keen. In fase di produzione è invece “2001 Maniacs: Beverly Hellbillys” sequel di “2001 Maniacs”, anche’esso diretto da Tim Sullivan, in cui Englund tornerà a vestire i panni del sindaco Buckman.
Naturalmente, punto cardine del suo lavoro al cinema, è il sempre gradito ritorno del personaggio che l’ha reso noto, ovvero Freddy Krueger, boogeyman che dovrebbe tornare addirittura in due film!
A proposito del sequel del sanguinoso cine-match “Freddy vs Jason”, Englund riferisce di essere venuto a conoscenza che la New Line è in contatto con John Carpenter per la possibilità di far scontare Freddy e Jason con l’altra icona dello slasher movie, cioè Michael Myers.
L’altro progetto che vede coinvolto Englund di nuovo nei panni di Freddy è il più volte annunciato prequel della saga “Nightmare”; in suo proposito, Englund dice di aver sentito che i produttori hanno fra le mani uno script davvero ottimo e che, per la regia, si parla di John McNaughton ( Henry – Pioggia di sangue). L’attore si dice davvero molto contento se questo progetto avrà presto una realizzazione, poiché, lui stesso, è molto ansioso di vestire i panni del personaggio che l’ha reso celebre per una volta senza il pesante make-up che lo ha sempre caratterizzato, libero di sfoggiare i suoi capelli rossi. Con questo prequel saranno mostrati i primi crimini del mostro ai danni dei bambini della scuola di Springwood e la sua conseguente trasformazione in essere immortale causata dai genitori inferociti delle vittime.
Insomma, Robert Englund appare ancora un attore molto impegnato malgrado i tempi d’oro che lo vedevano come star di punta siano ormai passati. Sicuramente ogni horror fan non può che essere lieto di scorgere il suo muso familiare in pellicole di genere anche se, arrivato ormai a 60 anni, dispiace non averlo visto vero protagonista di un film che non fosse una puntata di “NIghtmare” o del serial “Visitors”, a parte rare e sfortunate eccezioni.

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 23/03/2007 -
Contatto: roberto.giacomelli@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags