NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

MAD IN ITALY, follia italiana tra cinema, musica, moda e concerti

Mad in ItalyRicordate il film “Mad in Italy”, thriller/horror diretto da Paolo Fazzini di cui vi abbiamo parlato per la prima volta qui? Era il gennaio 2010 e da allora ci sono arrivate notizie della lunga gestazione del film e soprattutto di iniziative musicali legate al progetto di Fazzini.

Oggi ci giunge un nuovo comunicato in cui continua a trasparire lo stretto legame che il film ha con la musica e anche con la moda. Vi rigiriamo il comunicato così come ci è arrivato con la speranza di poter vedere “Mad in Italy” il più presto possibile.

MAD IN ITALY – IL MIXTAPE

La diffusione del mixtape MAD IN ITALY anticipa l’uscita dell’omonimo lungometraggio diretto da Paolo Fazzini. Il mixtape è stato concepito alternando brani hip hop ispirati alle vicende del film con dialoghi ed estratti dalla colonna sonora, creando un vero e proprio “mixtrack” (mixtape+soundtrack).
Gli artisti coinvolti provengono da diverse regioni italiane, proprio a voler dimostrare che il disagio è diffuso e la presa di posizione contro le storture nazionali è chiara.
Sono così presenti brani originali di Dj Stile & Little Tony Negri (Roma), Fog Prison (Ascoli Piceno), Manzish (Cosenza), Skanda (Grosseto), La Primiera e Il Generale (Firenze) Acid One (Pisa), 2DPicche (Bolzano), e molti altri.
Per quanto riguarda gli estratti musicali che esulano dal genere hip hop sono presenti brani dalla colonna sonora del film ad opera di Mario Salvucci, Gallara e Gli Illuminati. Il tutto selezionato e curato da A.N.D., membro del gruppo pionieristico di rap italiano Menti Criminali, qui presenti con tre inediti.

DAL 1 OTTOBRE sarà disponibile in FREE DOWNLOAD l’intero mixtape su Jamendo, Creative Commons.

Il mixtape è anticipato dal VIDEOCLIP di Menti Criminali “Maniaco italiano”, contenente immagini del backstage del film.



MAD IN ITALY e GOLD

A supportare il progetto c’è GOLD, marchio streetwear che nasce a Firenze, affermato portavoce in Italia della street culture. Tuttavia Gold non si occupa soltanto di pensare, disegnare e realizzare abbigliamento street, ma è un progetto che si spinge oltre, anche se è, soprattutto, produttore di indumenti e accessori, prime fra tutte le t-shirt, note in tutta Italia.
Seguendo la propria filosofia Gold si occupa anche di confezionare e distribuire le
t-shirt ufficiali del film. MAD IN ITALY varca così i confini del cinema, abbracciando anche musica e abbigliamento, facendosi filosofia street e undergound.
Per informazioni e ordini
www.goldworld.it

Ad ottobre inoltre (data da definirsi) presso il Club LOGIC (Via De’ Macci 79, Firenze) si terrà una serata con esibizioni dal vivo degli artisti coinvolti e presentazione in esclusiva di sequenze tratte dal film.

Mad in Italy
MAD IN ITALY – IL FILM
Ispirato a fatti realmente accaduti MAD IN ITALY è il primo horror italiano indipendente che racconta di serial killer, crisi economica e precariato.
L’economia globale è colpita dalla crisi economica americana e importanti cambiamenti politici sembrano stravolgere i governi. In un paese scosso da alterazioni sociali c’è Davide, un ragazzone di 30 anni, che vive in una casa isolata persa tra le colline del centro Italia. Licenziato dal lavoro, Davide si mette alla ricerca di un modo per sfogare con violenza tutte le frustrazioni di una vita trascorsa tra occupazioni precarie e la rigida educazione di un padre-padrone.
Il cast comprende Gianluca Testa, Eleonora Bolla, Rodolfo Medina, Andrea De Bruyn, Giovanni Maria Buzzatti

Aggiornamenti, trailer, videoclip e foto sono disponibili sulla pagina ufficiale del film su Facebook, su My Space e
madinitalymovie.wordpress.com

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 15/09/2011 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags Mad in Italy, Paolo Fazzini, Horror e economia, Mixtape, Gold