NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"Hostel 3", "Death Games" e "Straw Dogs": recensioni dvd

Hostel 3Sony Home Entertainment porta in Italia tre inediti che sicuramente avranno modo di attirare l'attenzione degli appassionati di cinema di genere. Tre film profondamente differenti che sembrano puntare in direzioni opposte: "Hostel: Part III", "Death Games" e "Straw Dogs".

Parliamo di tre inediti cinematografici sul mercato italiano, ma c'è da precisare che "Straw Dogs" all'estero è stato distribuito anche al cinema e lo sarebbe stato anche in Italia (era previsto per Dicembre 2011) prima che fosse annullata l'uscita, probabilmente in seguito al flop nei botteghini statunitensi.
Tre film diversi, si diceva, perchè non solo affrontano il thriller secondo prospettive dissimili e con scopi differenti, ma anche perchè vi si può notare anche un differente impegno produttivo alle spalle. Se "Hostel: Part III" è un prodotto low budget, così come in parte lo è anche "Death Games", "Straw Dogs" è un film più ambizioso e questo non solo perchè si presenta come remake del cult "Cane di paglia" ma anche per un'impeccabile confezione che lo fa emergere fra i tre. Ahinoi però il nuovo "Straw Dogs" paga prevedibilmente il dazio del confronto con un antenato "scomodo", quel capolavoro del cinema selvaggio anni '70 che è "Cane di paglia", diretto da Sam Peckinpah e interpretato da Dustin Hoffman. Questo remake, pur presentandosi come buon film, non riesce a riproporre il fascino anarchico del predecessore e mostra un cast particolarmente Straw Dogssbagliato, ad eccezione del sempre bravo James Woods, qui impegnato in un ruolo da perfetto villain.
Anche "Hostel: Part III" parte in posizione scomoda in quanto terzo capitolo di una saga di culto nel genere horror. I primi due film, diretti da Eli Roth, hanno contribuito a lanciare con successo il filone delle torture estreme su grande schermo e loro modo sono già dei classici. Questo terzo film perde l'autore di riferimento e guadagna il buon Scott Spiegel, co-produttore dei film precedenti e regista del cult slasher "Intuder". Il passaggio al direct to video però si sente, il film è povero nella messa in scena e carente di idee nonchè votato a uno stravolgimento dei concetti di base alla saga che non giovano alla riuscita del film. Lo splatter e la violenza gratuita, che hanno fatto forti i primi due film, non mancano, però il risultato finale lascia l'amaro in bocca.
Meglio con "Death Games", divertito e divertente action/splatter che piazza il Kellan Lutz della saga di "Twilight" al centro di un reality show illegale a base di combattimenti mortali e in cui l'unico scopo è sopravvivere. Grazie al sempre grande Samuel Jackson, che qui è il leader dell'organizzazione criminale, e alla conturbante Katia Winter, "Death Games" è uno spettacolo tanto sgangherato quanto divertente in cui ciò che conta davvero è il quantitativo di exploitation portato in scena. Sesso e sangue a go-go per un b-movie fiero di esserlo.

I DVD targati Sony si presentano tecnicamente molto bene, buoni sia nella resa video che nell’audio, Death Gamesche in tutti e tre i casi è un dolby digital 5.1. “Hostel: Part III” è in versione integrale (con un bel divieto ai minori di 18 anni sul retro copertina) e si avvale nella sezione extra del solo commento audio del regista Scott Spiegel e dell’attore Kip Pardue, va peggio però con “Death Games”, completamente privo di contenuti speciali. Ma a risanare la situazione ci pensa “Straw Dogs”, che si avvale invece di un parco extra ricco e accattivante. Oltre al commento audio del regista, il DVD comprende un piccolo speciale che approfondisce le differenze e le similitudini con il “Cane di paglia” di Peckinpah, una serie di interviste al cast per un totale di 6 minuti e due brevi documentari che riguardano le scene d’azione e le scenografie.
“Hostel: Part III” e “Death Games” sono stati distribuiti solo in DVD mentre “Straw Dogs” è disponibile sia in DVD che in alta definizione Blu Ray Disc.



Caratteristiche DVD HOSTEL: PART III
Video: 1.78:1 (anamorfico 16:9)
Audio: Dolby Digital 5.1 Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Inglese per non udenti, Arabo, Danese, Finlandese, Francese, Hindi, Norvegese, Olandese, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Turco.
Extra: Commento audio del regista Scott Spiegel e dell’attore Kip Pardue.

Caratteristiche DVD DEATH GAMES
Video: 2.35:1 (anamorfico 16:9)
Audio: Dolby Digital 5.1 Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Inglese per non udenti, Arabo, Danese, Finlandese, Francese, Hindi, Norvegese, Olandese, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Turco.
Extra: nessuno

Caratteristiche DVD STRAW DOGS
Video: 2.40:1 (anamorfico 16:9)
Audio: Dolby Digital 5.1 Italiano, Inglese, Inglese per non vedenti, Catalano, Spagnolo
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Inglese per non udenti, Danese, Finlandese, Hindi, Norvegese, Spagnolo, Svedese.
Extra: A caccia di controversie - Il remake di un classico; La dinamica del potere - Il cast; Dentro l'assedio - Gli stunt; La creazione di casa Sumner - La scenografia; Commento del regista/sceneggiatore Rod Lurie.

Se vuoi leggere le recensioni di “Hostel: Part III”, “Death Games” e “Straw Dogs” clicca sui seguenti rispettivi link.
Hostel: Part III
Death Games
Straw Dogs

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 02/03/2012 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags straw dogs, cani di paglia, death games, hostel 3, sony, dvd, blu ray, home video