NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"Le Colline Hanno gli Occhi 2": dall' 11 Maggio al cinema!

L'11 Maggio vedrà luce anche in Italia l'atteso sequel del fortunato remake delle "Colline hanno gli occhi" che Alexadre Aja ha diretto lo scorso anno.
La sinossi ufficiale del film, che sarà distribuito dalla 20th Century Fox, ci informa che quello che è iniziato con la famiglia Carter, chiaramente non si è concluso con la famiglia Carter.
Nel corso di una missione di routine, un’unità di soldati della Guardia Nazionale si ferma ad un avamposto in Messico per rifornire di materiale un gruppo di fisici nucleari. Quando arrivano all’isolato campo di ricerca, lo trovano misteriosamente deserto. Dopo aver notato un segnale di soccorso proveniente da una catena montuosa nei paraggi, la squadra decide di avventurarsi in una missione di ricerca sulle colline, in modo da localizzare gli scienziati scomparsi. Ovviamente, non sanno che si tratta delle stesse colline che hanno fatto da sfondo alle atroci esperienze della sventurata famiglia Carter e dove dimora una tribù di mutanti cannibali in attesa. E questa volta, c’è una forza malvagia ancora più terribile che li attende e che punta alla distruzione completa dei soldati: nulla può essere peggiore che affrontare il patriarca della famiglia, Papa Hades, che progetta di catturare delle donne per farle riprodurre, in modo da assicurare la sopravvivenza del suo clan di mutanti. Così, il gruppo di soldati, che non si attende certo questi pericoli, deve imparare a rimanere unito contro un nemico che punta alla loro completa distruzione.

Cosceneggiato da Wes Craven e da suo figlio Jonathan Craven, LE COLLINE HANNO GLI OCCHI 2 della Fox Atomic è diretto da Martin Weisz e prodotto da Wes Craven, Marianne Maddalena e Peter Locke. Il film vede la partecipazione di Michael McMillian, Jessica Stroup, Jacob Vargas, Flex Alexander, Lee Thompson Young, Daniella Alonso, Eric Edelstein, Reshad Strik, Ben Crowley, Michael Bailey Smith, Derek Mears e David Reynolds.

Con il successo incredibile che Le colline hanno gli occhi del 1977 ha ottenuto nel corso degli anni, Craven è lusingato ma anche molto modesto sul fatto che i temi del film conquistino ancora le nuove generazioni, dopo esserci riusciti con quelle passate. “Una volta ho detto a Peter Locke, il produttore del film originale, che non riuscivo a credere che noi siamo ancora vivi e che quel film è rimasto nella memoria collettiva”, rivela Craven. “Sono passati trent’anni e il film viene ancora visto dal pubblico. Credo che Peter e io siamo entrambi molto sorpresi del fatto di continuare ancora a lavorare e che le cose che abbiamo realizzato, che in origine vennero derise dalla critica, abbiano goduto di lunga vita, tanto che diverse generazioni di spettatori le considerano importanti”.
Craven è contento soprattutto che nuove generazioni di registi di horror di grande successo abbiano trovato il suo lavoro importante e lo ritengano una fonte d’ispirazione. “Alex Aja, che nel 2006 ha diretto la nuova versione de Le colline hanno gli occhi, mi ha detto che la ragione per cui è entrato nell’industria cinematografica, è stato il fatto che lui e Gregory Levasseur, suo coproduttore e cosceneggiatore, hanno visto la versione del 1977 quando avevano tredici anni e hanno ritenuto che fosse così eccitante da voler diventare anche loro dei realizzatori. Così, è una bella sensazione, come se noi stessimo tenendo in vita il genere horror. Siamo come le persone nelle caverne, ci nascondiamo al di sotto della società civile, nessuno può essere sicuro che siamo umani, ma siamo riusciti a dare alla luce una nuova generazione ed è questo che è importante nella vita”.

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 21/04/2007 -
Contatto: roberto.giacomelli@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags