NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Sinister Film Vol.1: Amore folle, Incubi notturni, Exorcismus

Amore folle dvdDa oggi vorrei cominciare una serie di speciali dedicati alle uscite della Sinister Film, dei volumi che raccolgano mazzi di film tra i più recenti distribuiti dalla celebre etichetta a Cecchi Gori Home Video. Lo stesso principio già intrapreso con le uscite della Cinekult.
Per questo volume 1, prenderò in considerazione alcuni tra i film distribuiti a luglio 2012 e nello specifico “Amore folle” di Karl Freund, il film corale “Incubi notturni” e l’hammeriano “Exorcismus – Cleo, la dea dell’amore”.

Con “Amore folle” ci troviamo dinnanzi la storia del cinema horror, la trasposizione più famosa del romanzo di Maurice Renard “Le mani di Orlac”. Diretto nel 1935 da Karl Freund, celebre direttore della fotografia e già regista per “La Mummia” con Boris Karloff, “Amore folle” non è il primo adattamento del romanzo di Renard, dal momento che nel 1924 Robert Wiene ne aveva già diretto una prima versione (“Orlacs Hande”), ne l’ultima, visto che ne seguiranno diverse altre tra cui la più famosa è “Le mani dell’altro”, con Mel Ferrer e Christopher Lee. “Amore folle” è però la versione più celebrata, caratteristica di un magnifico Peter Lorre, glabro e dall’occhio strabuzzante nel ruolo del folle Gogol, chirurgo innamorato dell’attrice Yvonne che però è impegnata con il pianista Stephen Orlac. Quando il treno su cui viaggia Orlac deraglia e il pianista rimane gravemente ferito con la possibilità che le sue mani possano essere amputate, Yvonne si rivolge proprio a Gogol, che gli trapianta le mani dell’assassino lanciatore di coltelli Rollo, appena giustiziato. Le nuove mani di Orlac però sembrano avere reminescenze omicide e Gogol ne approfitta per far cadere nella pazzia il pianista.
Con il passare degli anni ci si rende conto che “Amore folle” non è invecchiato troppo ma l’estrema linearità e prevedibilità narrativa ne fanno un film quasi “vecchio”. Il fascino di scene madri passate alla storia però è immutato (basti pensare alla scena in cui Gogol finge di essere Rollo resuscitato) e l’atmosfera che si respira nel film di Freund ne fa un classico immortale.

Incubi notturni dvdNon da meno il seminale “Incubi notturni”, tra i primi riuscitissimi esempi di horror a episodi che la storia del genere ricordi. Prodotto dall’inglese Ealing Studios e diretto a otto mani da Alberto Cavalcanti, Charles Chricton, Basil Dearden e Robert Hamer, “Incubi notturni” racconta la storia dell’architetto Craig che giunto nella villa che deve ristrutturare si rende conto di aver già vissuto in sogno quella situazione e non si è conclusa nel migliore dei modi. I presenti raccontano allora eventi personali che hanno avuto un qualche cosa di soprannaturale, malgrado il dott. Van Straaten cerchi di ricondurre tutto a una spiegazione razionale. Il grande merito di “Incubi notturni” sta nella sua originalità, nell’essere riuscito ad anticipare di molti decenni tematiche esplorate in tempi relativamente recenti. Basti pensare che film come “Final Destination”, “Magic” o “Riflessi di paura” sono già contenuti in maniera embrionale in questo film antologico… e siamo nel 1945!
Ovviamente poi non tutti i segmenti che compongono il film sono di uguale fattura e se ricordiamo con estremo piacere l’episodio del ventriloquo, non si può dire la stessa cosa di quello con il bambino sulle scale. Ma questo è il gioco a cui si deve stare quando si ha a che fare con un film a episodi.

Exorcismus dvd“Exorcismus – Cleo, la dea dell’amore” è l’improbabile titolo italiano per “Blood from the Mummy’s Tomb”, tardo film hammeriano tratto dal romanzo di Bram Stoker “Jewel of the Seven Stars”. Parliamo di uno degli ultimi film della celebre casa di produzione inglese, appartenente a quel periodo che molti definiscono calante. “Exorcismus” invece è un gran film, tentativo pienamente riuscito di svecchiare la saga della Mummia inaugurata con il bellissimo “La Mummia” del 1959. In “Exorcismus” si racconta la vicenda di Margaret, figlia di un archeologo che alcuni anni prima aveva scoperto con alcuni colleghi la tomba della principessa Tara in Egitto. Margaret fa strani sogni che la vedono catapultata nell’epoca dei Faraoni e contemporaneamente i componenti della spedizione che trovò Tara muoiono in circostanze misteriose.
Il regista Seth Holt morì durante le riprese e il film fu completato dal produttore Michael Carreras. Molto del fascino del film sta nell’infallibile connubio sex&gore che attinge alla splendida Valerie Leon, per il primo aspetto, e a truculente situazioni di violenza, per il secondo.

I DVD targati Sinister Film sono tutti di buona fattura, con ottimo recupero della qualità video, soprattutto considerando che due dei tre film hanno tre quarti di secolo sulle spalle. Buono anche il comparto audio, rigorosamente mono ma chiaro e forte del doppiaggio d’epoca. I film sono tutti presentati nella versione integrale e negli extra comprendono l’immancabile presentazione di Luigi Cozzi. “Incubi notturni” ed “Exorcismus” hanno, inoltre, la galleria fotografica, mentre “Amore folle” presenta il trailer cinematografico.

Caratteristiche DVD di AMORE FOLLE
Video: 4:3 – 1.33:1
Audio: Italiano, Inglese Dolby Digital 2.0
Sottotitoli: Italiano
Extra: Trailer cinematografico, Presentazione di Luigi Cozzi

Caratteristiche DVD di INCUBI NOTTURNI
Video: 4:3 – 1.33:1
Audio: Italiano, Inglese Dolby Digital 2.0
Sottotitoli: Italiano
Extra: Galleria fotografica, Presentazione di Luigi Cozzi

Caratteristiche DVD di EXORCISMUS – CLEO, LA DEA DELL’AMORE
Video: 1.85:1
Audio: Italiano, Inglese Dolby Digital 2.0
Sottotitoli: Italiano
Extra: Galleria fotografica, Presentazione di Luigi Cozzi

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 27/07/2012 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags sinister film, amore folle, incubi notturni, cleo la dea dell'amore, exorcismus, dvd, cecchi gori home video, recensione