NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"L'altra faccia del Diavolo", recensione blu ray disc

L'altra faccia del diavolo blu rayÈ disponibile da pochi giorni in DVD e Blu Ray Disc “L’altra faccia del diavolo”, il mockumetary horror distribuito da Paramount/Universal Pictures che negli Stati Uniti è diventato in breve tempo un piccolo caso cinematografico.

Costato solo 1 milione di dollari, il film diretto da William Brent Bell (“Stay Alive”) è riuscito ad incassarne solo negli USA quasi 55 milioni, cavalcando così l’onda di “Paranormal Activity” (franchise sempre in mano alla Paramount, tra l’altro)… praticamente il sogno di ogni produttore!
“L’altra faccia del diavolo” si è fatto forte di una campagna promozionale aggressiva e particolarmente spinta sul versante dell’incuriosimento, spacciando – come spesso accade in questi casi – il film come tratto da una storia realmente accaduta e legandolo a ipotetiche ostilità da parte della Chiesa.
Il film in se non offre particolari spunti per essere realmente ricordato, dal momento che si percepisce un’aria derivativa piuttosto marcata. Il filone dei mockumentary è fin troppo sfruttato negli ultimi tempi, andando a contagiare diversi generi e non più l’horror, di cui sembrava quasi un’esclusiva, ma non è questo il punto, dal momento che questo linguaggio da cinema verità ci sta proponendo spesso delle sorprese davvero gradevoli (basti pensare al recente “Chronicle”). Il film di William Brent Bell, inoltre, fa proprio il filone esorcistico, anch’esso piuttosto saccheggiato in tempi recenti e mescola i due generi/linguaggi con una riuscita parziale. Il connubio era recentemente stato proposto anche da “L’ultimo esorcismo” e la questione degli esorcismi “clandestini” e del corso per esorcisti del Vaticano erano stati affrontati di recente in “Il rito”. Dunque nulla di nuovo sotto il sole, se non una serie di suggestive scene di cui “L’altra faccia del diavolo” si fa indubbiamente forte. Basti pensare al primo esorcismo, quello nello scantinato in cui la contorsionista Bonnie Morgan si esibisce nei panni di un’indemoniata davvero inquietante e particolarmente snodata.
Buoni gli interpreti e svolta finale curiosamente bizzarra per un film che vince ma non convince.

Il Blu Ray Disc proposto da Paramount/Universal è tecnicamente di altissimo livello, con un’ottima resa video che ci conferma come l’alta definizione paradossalmente faccia bene ai mockumentary. Anche l’audio (che nella traccia in inglese è in DTS-HD) è potente e pronto ad esaltare i frequenti effetti sonori legati ai momenti di paura, anche questi punto forte di questo filone di film.
Dispiace constatare solo l’assoluta mancanza di contenuti extra, francamente inspiegabile per un film di questo tipo, presumibilmente dotato di un’abbondanza di materiali collaterali.

Caratteristiche Blu Ray Disc L’ALTRA FACCIA DEL DIAVOLO
Video: 1.78:1 (Widescreen anamorfico)
Audio: Inglese 5.1 DTS-HD master audio, Italiano, Francese, Spagnolo, Tedesco Dolby Digital 5.1
Sottotitoli: Italiano, Danese, Inglese per non udenti, Inglese, Finlandese, Francese, Norvegese, Olandese, Spagnolo, Svedese, Tedesco
Extra: n.v.

Se vuoi leggere la recensione del film, clicca sul link sottostante.
L’ALTRA FACCIA DEL DIAVOLO

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 28/07/2012 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags l'altra faccia del diavolo, blu rau disc, dvd, universal, paramount, esorcismo, recensione