NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"Attack the Block", recensione del Blu Ray Disc

Attack the Block blu rayE' disponibile in DVD e Blu Ray Disc distribuito da Filmauro l'horror fantascientifico "Attack the Block - Invasione aliena", l'ottimo esordio alla regia di Joe Cornish.

Premiato qua e là nei maggiori festival dedicati al cinema fantastico, “Attack the Block” è uscito nei cinema italiani a fine maggio un po’ in sordina e avrebbe meritato sicuramente più del successo che ha avuto nelle nostre sale, vista la bontà del prodotto e l’affetto e l’originalità con cui il regista tratta la tematica dell’invasione aliena. Stavolta a finire sotto attacco è un blocco della periferia londinese, preda della furia di alcuni bizzarri extraterrestri scesi dal cielo in una notte di festa, avvolti da una luce intensa che ricorda tanto i fuochi d’artificio che proprio in quel momento impazzavano nel quartiere. Mostri pelosi, neri come la pece e con le fauci di un inquietate azzurro fosforescente che troveranno del filo da torcere in una gang di ragazzini che vendono cara la loro pelle e sono decisi a difendere il blocco con le unghie e con i denti. Si tratta di un gruppo di teppistelli, dediti al furto e allo spaccio di stupefacenti, capitanati dal determinato Moses, un duro da cinema action con soli 15 anni di età sul groppone.

Joe Cornish, con passato nella tv britannica e un futuro roseo nelle grandi produzioni hollywoodiane (sua la sceneggiatura di “Le avventure di Tin Tin: Il segreto dell’unicorno” e l’imminente “Ant-man”), realizza un accorato omaggio al cinema fanta-horror anni ’80. Se i ragazzini protagonisti di “Attack the Block” ricordano irrimediabilmente i giovani “Goonies” però in versione scorretta, la situazione e la minaccia aliena non può che riportare alla mente classici del periodo come “Critters – Gli extraroditori”, con un’atmosfera che riecheggia il Carpenter degli anni d’oro.
Qualcuno ha definito “Attack the Block” l’anti “Super 8”, vista la coincidenza di tematica e del periodo d’uscita con il film di Abrams. A noi piace considerarlo un riuscitissimo epigono, testimonianza che il bel cinema del passato può essere rievocato in maniera intelligente e originale dando vita a nuovi piccoli gioielli.

Per l’uscita in home video, la Filmauro confeziona un’ottima edizione in blu ray disc di “Attack the Block – Invasione aliena”. L’alta definizione è sicuramente il modo migliore per gustarsi a casa il film di Cornish, grazie all’esaltazione della bella fotografia dai toni dark e dall’illuminazione notturna che in alcuni casi favorisce colori acidi. Il video è pulitissimo e in un film dalle immagini spesso notturne è un grande pregio; anche l’audio ha tutte le caratteristiche in regola, con doppia traccia italiana in DTS HD e in Dolby Digital 5.1.
Malgrado la dicitura “Special edition” sulla fascetta superiore del blu ray, l’edizione home video di “Attack the Block” non presenta una mole di extra superiore agli standard della Filmauro. I contenuti sono comunque abbastanza esaurienti e comprendenti due brevi making of (10 minuti in tutto), un’intervista al regista (15 minuti circa), tutti doppiati in italiano. Chiudono il parco extra trailer e spot tv.

Caratteristiche Blu Ray Disc di ATTACK THE BLOCK – INVASIONE ALIENA
Video: 1080p Hight Definition 2.35:1 (16:9)
Audio: Dolby Digital 5.1 Italiano, Inglese. DTS HD Master Audio 5.1 Italiano, Inglese.
Sottotitoli: Italiano per non udenti.
Extra: Creature feature, Speciale making of, Intervista al regista, trailer, spot tv.

Se vuoi leggere la recensione del film, clicca sul link sottostante.
ATTACK THE BLOCK – INVASIONE ALIENA

Se vuoi leggere l’intervista di Horrormovie.it al regista Joe Cornish, clicca sul link sottostante.
INTERVISTA A JOE CORNISH

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 12/11/2012 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags attack the block, invasione aliena, joe cornish, blu ray disc, dvd, recensione, filmauro