NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"Biancaneve e il cacciatore" e "La Cosa", recensioni home video

Biancaneve e il cacciatoreIl novembre targato Universal Pictures è scandito dall’uscita in home video di due film che gli appassionati di horror e fantastico non potranno che apprezzare, “Biancaneve e il cacciatore” e “La Cosa”.

Usciti entrambi nel corso dell’estate, con la differenza che la versione dark di Biancaneve ha cavalcato il rilascio americano, mentre il prequel del cult-movie di John Carpenter ha subito una serie di rimandi che l’hanno portato nelle nostre sale con oltre un anno di distanza dall’uscita americana, penalizzandone così anche gli esiti al nostro botteghino.
“Biancaneve e il cacciatore” è stato invece un successo di pubblico – e in parte anche di critica – che probabilmente deve molto alla presenza di Kristen “Bella Swan” Stewart nel ruolo della celebre principessa Biancaneve. Nell’anno in cui il noto personaggio della fiaba dei Grimm è stato portato sul grande schermo anche da Tarsem con un film per ragazzi che vantava Julia Roberts nel ruolo della matrigna cattiva, Rupert Sanders rilegge invece la vicenda in chiave dark decisamente per adulti. Lontani dalla precedente incarnazione horror di Biancaneve nel film con Sigourney Weaver “Biancaneve nella foresta nera”, l’aggiornamento infarcito di fantasy e firmato da Rupert Sanders è un bello spettacolo che ha potenzialità per piacere un po’ a tutti, sia chi vuole gustarsi un blockbuster hollywoodiano con buoni effetti speciali e una storia avvincente, sia chi vuole un po’ di sana cattiveria e suggestioni macabre. Infatti, “Biancaneve e il cacciatore” si fa forte di una serie di trovate che faranno felici gli amanti dell’horror e che vanno dall’inquietante scena della fuga nel bosco, con visioni orrorifiche causate da spore velenose, al personaggio della Regina Ravenna, usurpatrice al trono magnificamente interpretata da una Charlize Theron tratteggiata come la malefica contessa vampira Elizabeth Bathory.

Ottimo e purtroppo qua e là bistrattato il prequel de “La Cosa”, intelligente operazione diretta da Matthijs van Heijningen Jr. che va ad aggiungere al capolavoro di John Carpenter tutto ciò che riguarda le vicende dell’accampamento norvegese da cui la storia prendeva avvio. Ricalcando nella struttura proprio il film di Carpenter datato 1982 – che a sua volta si rifaceva molto liberamente a “La cosa da un altro mondo” di Nyby -, Matthijs van Heijningen Jr. ci racconta in che modo la temibile forma di vita aliena viene liberata dai ghiacci e il suo primo contatto con l’uomo, che porta al disastro che Kurt Russell e compagni dovranno affrontare nel film narrativamente successivo.
La Cosa dvdSe lì il cast era completamente maschile, con analisi speculative che vorrebbero l’alieno stesso come unica presenza femminile, in questo nuovo film c’è una donna per protagonista, la paleontologa statunitense Kate Lloyd, interpretata da Mary Elizabeth Winstead, chiamata a dare un parere sulla forma di vita aliena rinvenuta da un team di scienziati norvegesi in Antartide. L’alieno si sveglia dal suo sonno glaciale e comincia a mietere vittime tra gli scienziati assumendone le sembianze.
Come nel film di Carpenter, uno dei punti forti di “La Cosa” sono le terrificanti trasformazioni che l’organismo alieno causa nei corpi umani, mutandoli in esseri raccapriccianti e avulsi da qualunque legge anatomica. Se lì trionfavano gli effetti speciali tradizionali di Rob Bottin, qui molto è sostituito dalla computer grafica, fortunatamente con una buonissima qualità e rispettando quanto visto nel film capostipite.

La Universal Pictures distribuisce i due film in DVD e in alta definizione Blu Ray Disc. Qui prendiamo in considerazione l’edizione Blu Ray di “Biancaneve e il cacciatore” e quella DVD di “La Cosa”.
“Biancaneve e il cacciatore” ha una resa in alta definizione davvero spettacolare, forse uno dei migliori prodotti ultimamente usciti in alta definizione. A livello video c’è un rispetto per il dettaglio incredibile e per rendersene conto basta guardare la prima sequenza nel passato ambientata sulla neve. La fotografia, già particolarmente curata a prescindere, ne esce ulteriormente valorizzata da questa edizione in Blu Ray e la stessa cosa si può dire del comparto audio, un DTS in dolby sorround 5.1 per la traccia italiana che risulta molto attento alle variazioni sonore del film.
Inoltre “Biancaneve e il cacciatore” sul Blu Ray disc è visionabile sia in versione cinematografica che in versione integrale inedita, che conta circa 5 minuti in più.
I contenuti extra sono decisamente esaustivi. Innanzitutto è presente la funzione U-control, che permette di attivare in modo interattivo materiali di approfondimento durante la visione del film; c’è inoltre l’inedita funzione “le mie scene preferite”, un segnalibro che consente di memorizzare le scene preferite del film da riguardare in sequenza e isolate dal resto del film. Tra gli altri contenuti ci sono una serie di speciali e making of, tra cui “Nasce una nuova leggenda” (speciale da 20’ circa), “La favola viene reinventata” (6’ circa), “La magia di Biancaneve e il cacciatore” (13’) e un breve speciale sulle location (“In giro per il regno”). C’è anche uno speciale diviso in quattro parti che descrive i personaggi principali del film, oltre che al commento audio del regista, supervisore degli effetti speciali e del montatore.

Il DVD di “La Cosa” è un prodotto altrettanto valido, con un’ottima resa video che si fa forte dei bianchi luminosi per le scene in esterno e dei toni scuri delle scene notturne e in interno. Buono l’audio in dolby digital 5.1 che va ad esaltare i frequenti effetti sonori, specialmente quando si scatena la Cosa.
Tra i contenuti extra, oltre al commento audio del regista e del produttore, troviamo sette scene eliminate, un making of di una quindicina di minuti (“La cosa evolve”) e un breve speciale sugli effetti.

Caratteristiche Blu Ray Disc di BIANCANEVE E IL CACCIATORE
Video: 1080p Hight Definition 2.40:1
Audio: DTS-HD 7.1 Inglese, DTS Digital Sorround 5.1 Italiano, Tedesco, Spagnolo, Portoghese. Dolby Digital 5.1 Russo.
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Tedesco, Brasiliano, Danese, Finlandese, Spagnolo, Norvegese, Russo, Svedese.
Extra: U-Control, Le mie scene preferite, Commento audio regista, supervisore effetti speciali e montatore, Nasce una nuova leggenda, La favola viene reinventata, Gli abitanti del regno, La magia di Biancaneve e il cacciatore, In giro per il regno.

Caratteristiche DVD di LA COSA
Video: 2.40:1 (Anamorfico 16:9)
Audio: Dolby Digital 5.1 Italiano, Inglese, Tedesco.
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Tedesco, Danese, Finlandese, Norvegese, Svedese.
Extra: Scene eliminate/prolungate, La cosa evolve, Fuoco e ghiaccio, Commento audio del regista e del produttore.

Se vuoi leggere la recensione di Horrormovie.it di BIANCANEVE E IL CACCIATORE clicca su questo link, se invece vuoi leggere quella di LA COSA clicca su questo link.

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 24/11/2012 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags biancaneve e il cacciatore, la cosa, prequel, kristen stewart, bella swan, twilight, universal pictures, mary elizabeth winstead, dvd, blu ray disc, recensione