NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"The Vampire Diaries - Stagione 1", recensione DVD

The Vampire Diaries DVD“The Vampire Diaries” debutta con successo sulla rete televisiva CW nel settembre 2009, mentre in Italia arriva solo nel febbraio 2010. Grazie agli ascolti favorevoli, arrivati nel 2012, la serie televisiva creata da Kevin Williamson è giunta alla sua quarta stagione. Ma solo ora questa fortunata serie arriva in Italia in home video con la Warner Bros. che distribuisce in DVD la prima stagione.

Sono tre i fattori che hanno portato al successo “The Vampire Diaries”.
1) Lisa J. Smith. Autrice della saga letteraria “Il diario del vampiro”, romanzi che fungono da materiale narrativo per la serie televisiva. La Smith pubblica i romanzi del primo ciclo (in tutto ci sono tre cicli più degli spin-off nati in seguito alla serie tv) nei primi anni ’90, rinnovando la serie con un secondo e terzo ciclo solo in concomitanza alla trasmissione della serie tv.
2) Kevin Williamson. Insieme a Julie Plec è il creatore della serie tv, prendendo ispirazione dalla saga letteraria di Lisa J. Smith. Produttore e sceneggiatore della serie, Williamson è ben noto alle platee televisive in quanto creatore del cult generazionale “Dawson’s Creek” e del recente “The Secret Circle”, ma allo stesso tempo è un beniamino del cinema horror in quanto sceneggiatore della serie “Scream” e di altri cult come “So cosa hai fatto”, “The Faculty”, “Halloween 20 anni dopo” e “Cursed – Il maleficio”.
3) Twilight. È solo in seguito all’enorme successo dei romanzi della Meyer e dei film con Kristen Stewart e Robert Pattinson che in molti paesi – compresa l’Italia – vengono editati i romanzi della saga “Il diario del vampiro” e si decide di realizzare una serie tv da questa opera, in quanto utilizza tematiche simili: amore adolescenziale e vampirismo.

L’unione di questi tre fattori, dunque, spiega in modo piuttosto chiaro e completo la nascita e il successo di “The Vampire Diaries”. Ma non si tratta solo di un “Twilight” per le platee televisive, questo sarebbe riduttivo e screditante per l’apprezzabile serie tv di Williamson e non a caso in una delle prime puntate della prima stagione, il personaggio di Damon, spiegando la sua condizione di vampiro a una sua succube, non risparmia frecciatine alla saga letteraria creata da Stephenie Meyers. “The Vampire Diaries” nasce e si sviluppa proprio come uno dei più classici teen movie in cui si unisce la dimensione romantica con quella horror cara a Williamson, dunque dialoghi taglienti e citazioni, spaventi facili e quel pizzico di violenza per tutti. Malgrado possa far storcere il naso ai puristi dell’horror, questa serie tv non è quello spauracchio che qualcuno ha millantato, con un miglioramento costante puntata dopo puntata nella prima stagione. Inizialmente si spinge molto sulla storia d’amore tra Elena – una ragazza rimasta orfana dei genitori – e il misterioso Stefan Salvatori, che scopriremo subito essere un vampiro. A loro due si unisce Damon, fratello di Stefan, un perfido e affascinante vampiro che seduce e poi dissangua buona parte della fauna femminile scolastica di Mystic Falls. Si viene così a creare un triangolo che, tra rivelazioni e segreti nascosti, si allarga all’intera cittadina della Virginia e a un doloroso passato che coinvolge proprio la famiglia di vampiri Salvatori.
Pur concentrandosi, dunque, su una storia d’amore adolescenziale tra un’umana e un vampiro e malgrado la pettinatura di Stefan ricordi con sospetto quella di Edward Cullen, questa serie tv si discosta in modo consistente da quello che dovrebbe essere il suo diretto ispiratore, ovvero “Twilight”. Qui i vampiri sono crudeli e pericolosi, bevono sangue di fanciulle in fiore, bruciano alla luce del sole se non provvisti di adeguate protezioni e muoiono con paletti di legno conficcati nel cuore, inoltre il sesso non è bandito e demonizzato come nell’immaginario della Meyer, anzi i vampiri di questa serie – in particolare Damon – sono dei letali latin lovers come da tradizione. Insomma, i vampirologi possono stare tranquilli, nessuno stravolgimento e addolcimento di questa mitica creatura.
Al di là di diverse buone impressioni, possiamo comunque notare una poco interessante costruzione per molti personaggi: si finisce per approfondire principalmente i tre protagonisti lasciando per lo più nell’anonimato i personaggi di contorno, cosa un po’ anomala per una serie televisiva che già nella prima stagione conta ben 22 episodi. Nella prima stagione poco emergono gli amici di Elena, ad eccezione della strega Bonnie, e tra i comprimari viene dato spazio principalmente a Jeremy, l’antipaticissimo fratello minore di Elena, che tra atti di bullismo e droghe è un personaggio davvero difficile con cui immedesimarsi. Nel cast si fa sicuramente notare per bellezza e bravura Nina Dobrev, già vista in “L’ora del licantropo”, “The Roommate” e “Death Games”, che qui interpreta la protagonista femminile Elena Gilbert e di gran carisma e mestiere è anche Ian Somerhalder, conosciuto soprattutto per la parte di Boone nella serie “Lost” e per l’horror “Pulse”, qui impegnato nei panni del vampiro Damon. Lascia un po’ interdetti per mancanza di espressività Paul Wesley, tanta tv alle spalle e qui nel ruolo di Stefan, il vampiro che fa perdere la testa a Elena.

Il cofanetto DVD distribuito da Warner Bros si compone di 5 dischi sui quali sono suddivisi i 22 episodi della prima stagione di “The Vampire Diaries”. Gli episodi sono presentati in versione integrale con scene mai viste in tv e si presentano con un’ottima qualità sia audio che video. Soprattutto a livello video c’è una buona gestione dei neri e delle frequenti scene buie, sempre nitide e mai sacrificate dalla mancanza dell’alta definizione.
Una nota di demerito per i sottotitoli, disponibili solo in inglese.
Il vero fiore all’occhiello di questo cofanetto sono però i numerosi contenuti extra che vanno dal commento audio dei creatori per il primo episodio alle gag, le scene inedite e addirittura l’audiolibro del primo romanzo del primo ciclo, però solo in inglese. Poi ci sono tutta una serie di documentari che approfondiscono la serie tv e il mondo dei vampiri in generale; ultimo ma non ultimo tra gli extra, gli episodi della webserie che è nata da “The Vampire Diaries”.

Caratteristiche DVD di THE VAMPIRE DIARIES – STAGIONE 1
Video: 2.35:1 (16:9)
Audio: Italiano Dolby Digital 2.0, Inglese 5.1
Sottotitoli: Inglese per non udenti
Extra: Documentario Into Mystic Falls: Portare le Tradizioni Vampiresche e il Mondo dei Liceali dalla Pagina allo Schermo, Documentario When Vampires Don't Suck! : La Popolarità dei Vampiri e i Fan che li amano, Documentario The Vampire Diaries: A New Breed of Vampires- il Cast della Serie, Scene Inedite, Documentario The Vampire Diaries: Vampires 101 - Le Regole dei Vampiri, Commento dei Creatori e del Regista all'Episodio Pilota (Il ritorno di Stefan), Webisodes The Vampire Diaries: A Darker Truth, Second Bite: Le Gag, Audiolibro Scaricabile del Bestseller The Vampire Diaries: The Awakening di L.J. Smith.

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 04/12/2012 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags the vampire diaries, dvd, stagione 1, nina dobrev, ian somerhalder, paul wesley, il diario del vampiro, lisa j. smith, warner bros, kevin williamson, rcensione, serie tv horror, vampiri, twilight