NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

TOP 5: i migliori e i peggiori horror del 2012!

Un 2012 un po’ magro in quanto ad horror, a dire il vero. Più che altro abbiamo assistito a molti film che hanno contaminato l’universo tipico dei film dell’orrore con quello fantascietifico e/o fantastico tout court, da cui, alla fine, sono scaturite anche le cose migliori di questa annata. Se parliamo di horror “puri” non troppi i titoli e, a parte qualche eccezione, film che non hanno realmente lasciato il segno.
Sul fronte italiano abbiamo avuto un’insolita piccola svolta tutta cinematografica, perché seppure abbiamo avuto solo cinque film di genere provenienti dal nostro Paese e regolarmente distribuiti, tutti e quattro sono passati in sala: “Native”, “L’arrivo di Wang”, “Paura 3D”, “Vitriol” e “Dracula 3D”… senza contare la fugace apparizione di “Colour from the Dark” di Zuccon nel circuito alternativo dei cineclub. Vale la pena di ricordare anche la programmazione di altri due titoli italiani in esclusiva sulla piattaforma Cubovision, ovvero "Fairytale" di Malgarini e Bisceglia e "True Love" di Nasino.
Poco prospero anche il settore dei direct-to-video con meno titoli del consueto e per lo più di qualità piuttosto bassa. Tra quelli di maggior rilievo vanno sicuramente segnalati “Wrong Turn 4”, “Straw Dogs”, “I Spit on your Grave”, “Faces in the Crowd”, “La casa muta”, “Intruders”, “Chained” e “Dead Snow”.

Per la nostra classifica annuale dei 5 migliori e 5 peggiori film del 2012 abbiamo preso in considerazione solo i titoli regolarmente distribuiti nelle sale cinematografiche (dunque no home video!) italiane nell’arco del 2012, dunque anche se si tratta di film datati 2011, per esempio, ma usciti nei cinema italiani nel 2012, fanno ugualmente parte del mucchio. Inoltre, questa volta abbiamo deciso di riferirci più che altro a film che abbiano connotazioni più prettamente orrorifiche, per questo abbiamo deciso di escludere titoli magari di grande valore qualitativo e comunque trattati nel corso di questi mesi da Horrormovie.it ma più vicini ad altri generi cinematografici come la fantascienza o il dramma. Dunque film come “E alla fine parliamo di Kevin”, “Chronicle”, “Hunger Games”, “La fuga di Martha”, “L’arrivo di Wang”, “Total Recall”, “Iron Sky”, “La verità nascosta” sono fuori dai giochi, mentre film che mescolano la fantascienza o il fantasy all’horror in modo più pregnante, come “Resident Evil: Retribution”, “Prometheus”, “Twilight” e “Attack the Block”, sono stati inclusi nel conteggio.

La classifica che segue rispecchia il parere e i gusti esclusivamente del redattore che firma questo articolo.


TOP 5 – PEGGIORI

5° PARANORMAL XPERIENCE 3D

Paranormal Xperience













La Spagna produce il suo primo horror in moderno 3D guardando allo slasher americano anni ‘90. Il 3D è utilizzato in modo vecchio, la formula da slasher adottata è altrettanto datata, ergo per cui, il film non poteva che essere un prodotto di riciclo che sa di già visto in ogni sua componente.

4° L’ALTRA FACCIA DEL DIAVOLO

L’altra faccia del diavolo













Dopo il fenomeno “Paranormal Activity” la Paramount ci riprova con un altro mockumentary horror che affronta l’argomento delle possessioni demoniache. Il gioco stavolta non vale la candela: il film annoia e manca completamente di tensione.

3° DRACULA 3D

Dracula














Un ritorno potenzialmente in grande stile per Dario Argento: la regina di tutte le storie dell’orrore, la più moderna tecnologia 3D, cast internazionale e un budget importante. Tanta roba gettata alle ortiche, visto che il film manca totalmente di personalità registica, gli effetti visivi sono tra le cose peggiori mai viste e più di una volta si scade involontariamente nel ridicolo.

2° RESIDENT EVIL: RETRIBUTION 3D

Resident Evil 5













Per il quinto film ufficiale del franchise cinematografico Resident Evil, il creatore Paul W.S. Anderson torna a dirigere la compagna Milla Jovovich in uno dei capitoli più vuoti e rumorosi della saga. Tanta spettacolarità al servizio del nulla e i fan del videogioco si sono ormai rassegnati.

1° THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN – PARTE 2

Breaking Dawn 2













Si, forse è come sparare sulla Croce Rossa, ma dal capitolo conclusivo di una saga così importate non era lecito aspettarsi il peggior film dei 5! Noioso, con svolte narrative da barzelletta, effetti visivi e di make-up sotto la soglia e un finale che fa cadere le braccia per lo sconforto. Questo film però ha un pregio: mette la parola fine sulla saga di Twilight.


TOP 5 – MIGLIORI

5° BED TIME

Bed Time













Lo spagnolo Balaguerò torna ad analizzare gli incubi che si nascondono tra gli appartamenti di una palazzina e stavolta individua il “male” in un portinaio che gioisce delle disgrazie altrui. Bravi attori e cinismo da antologia: la conferma di uno dei più talentuosi registi di paura attualmente sulla piazza.

4° LA COSA

la cosa













Il prequel al film di Carpenter si è beccato tante di quelle antipatie preventive da risultare inevitabilmente indigesto a qualcuno, ma il lavoro svolto dall’olandese Matthijs van Heijningen Jr. è un intelligente e affettuoso prologo alle vicende narrate nel film dell’82. Affascinante e filologicamente corretto.

3° PROMETHEUS 3D

Prometheus













Ridley Scott torna sui suoi passi e decide di raccontarci “Alien” prima di “Alien”. Un fanta-horror complesso ma di grande intrattenimento con un cast perfetto e un 3D funzionale. Il prequel anomalo e riuscito di un cult della fantascienza di paura.

2° ATTACK THE BLOCK – INVASIONE ALIENA

Attack the Block














L’inglese Joe Cornish ci fornisce la sua personalissima visione di un’invasione aliena. Un film divertente, fresco, adrenalinico e con personaggi carismatici, un b-movie che sembra uscito direttamente dallo scafale di un collezionista di film di genere anni ’80!

1° QUELLA CASA NEL BOSCO

quella casa nel bosco












La vera sorpresa del 2012 arriva da un film lungamente annunciato: “Quella casa nel bosco”! Originale e innovativo, divertente e sorprendente, l’opera prima dello sceneggiatore di “Lost” Drew Goddard, con la collaborazione in scrittura (e produzione) di Josh Whedon, è una intelligente summa di tutta la paura cinematografica di almeno un trentennio a questa parte. Farà scuola!

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 04/01/2013 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags top 5, migliori horror del 2012, peggiori horror del 2012, horrormovie.it, roberto giacomelli, classifica