NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"Dead Snow" e "Cosmopolis", recensioni home video

Dead Snow dvdRecentemente la 01 Distribution ha lanciato nel mercato home video due titoli sicuramente molto attesi che per motivi differenti si sono subito guadagnati l’appellativo di cult: l’horror splatter “Dead Snow” e l’anomalo thriller metropolitano “Cosmopolis”.

“Dead Snow” arriva dalla Norvegia, nuova terra di incubi cinematografici, e per giungere in Italia – direttamente in DVD – ci ha messo tre anni. A dire il vero l’esordio di Tommy Wirkola sembrerebbe più che altro un horror americano in tutto e per tutto, un’opera low budget d’oltreoceano nei pregi e nei difetti. Poi ci si rende conto che forse l’operazione qualche cosa di diverso ce l’ha e sta soprattutto nella freschezza del concept di base e nella divertita messa in scena che fa salire il film quel gradino sopra la media dei prodotti simili. Le intenzioni di Wirkola sono chiaramente ironiche, inizialmente quasi parodistiche verso il teen-slasher americano, con personaggi sopra le righe che dicono e fanno cose anche piuttosto irritanti. I primi 40 minuti di “Dead Snow” sono su questa linea ironico/parodistica riuscita solo in alcuni momenti, soprattutto quelli che riguardano la voglia di scardinare le regole costruttive dei personaggi protagonisti. Poi, scaldata la situazione e introdotti i personaggi come da regola, entrano in scena i veri protagonisti di questo film, ovvero i nazisti zombi che intendono riappropriarsi del loro tesoro. Tutta la seconda parte di “Dead Snow” è un riuscito e divertente guazzabuglio di azione e splatter, dove a far da padrone sono i magnifici nazi-zombi. Insomma bisogna sorbirsi una prima parte non proprio impeccabile ma si è poi ricompensati da una seconda che mescola Peter Jackson, George Romero e… “Bastardi senza gloria”! Il buon successo di “Dead Snow” ha assicurato a Wirkola un sequel e un contratto a Hollywood per “Hansel & Gretel cacciatori di streghe”.

Cosmopolis blu raySi cambia completamente registro con “Cosmopolis”, l’ultima, acclamata, fatica di David Cronenberg in concorso al Festival di Cannes 2012. Cronenberg è un regista particolare, unico direi, sempre pronto ad intraprendere percorsi tortuosi e invischiarsi in sfide da cui è difficile districarsi. Dopo aver tentato ed essere riuscito ad adattare per il grande schermo un romanzo inadattabile come “Il pasto nudo” di William Burroughs con l’omonimo film del 1991, ora il regista canadese ci ha riprovato e si è gettato su un altro “libro proibito”, “Cosmopolis” di Don DeLillo. Così come accadeva nel 1991, il nuovo film di Cronenberg fa un effetto straniante su chi lo guarda perché è un’opera così anomala, concettualmente anticinematografica, da generare sentimenti contrastati di odio/amore verso l’opera stessa.
La storia è semplicissima: un golden boy dell’alta finanza deve attraversare la città in limousine per andarsi ad aggiustare il taglio di capelli, solo che in quella giornata succede di tutto, dalla visita del presidente degli Stati Uniti a una rivolta di anarchici. Nelle quasi 24 ore Eric incontra persone, soprattutto del suo staff, e vive esperienze che portano a un epilogo piuttosto spiazzante.
“Cosmopolis” è un fiume incessante di parole, chiacchiere che disquisiscono per lo più di finanza e di come tutta l’esistenza umana ruoti attorno ad essa: se la finanza è sabotata, tutto il modo crollerebbe. Dunque, cosa potrebbe accadere se la forma di scambio fosse il ratto? Ed è vero che la logica evoluzione degli affari è l’omicidio? Domande assurde, surreali, che Cronenberg prova a portare in scena, riuscendoci.
“Cosmopolis” non è un film facile, a volte può risultare perfino pedante, ed è lontano dall’essere il capolavoro che qualcuno ha annunciato, però è un film dannatamente affascinante, follemente complesso. E poi il monocorde Robert Pattinson nel ruolo del protagonista stavolta sembra scelta azzeccata.

La 01 Distribution distribuisce per BIM “Dead Snow”, che in Italia esce solo in DVD. Una buona edizione che punta tutto sulla qualità tecnica, audio e video, visto che risulta piuttosto carente sotto l’aspetto extra, che comprende solamente il teaser e il trailer. Molto buono il video, che riesce ad essere sempre estremamente chiaro e definito anche nelle frequenti scene notturne. Nulla da dire anche sull’audio, limpido e squillante.
“Cosmopolis” è disponibile, invece, sia in DVD che in alta definizione Blu Ray Disc e qui è preso in considerazione proprio quest’ultimo formato. Immagine di una limpidità incredibile, ogni dettaglio salta all’occhio e la fotografia luminosa ne riesce esaltata. Ottimo anche l’audio in DTS-HD 5.1. Ricchissimo il comparto extra che comprende una lunga fila di interviste: David Cronenberg, Robert Pattinson, Sarah Gadon, Paul Giamatti, Kevin Durand, Juliette Binoche, Emily Hempshire, Samantah Morton, Jay Baruchel, Mathieu Amalric, K Naan, Martin Katz, Paulo Branco. Poi c’è una vasta serie di b-roll, making-of che esplorano i set del film: esterno strada città, esterno teatro, interno caffetteria, interno teatro e studio greenscreen. C’è anche il trailer!

Caratteristiche DVD di DEAD SNOW
Video: 1.85:1 (16:9)
Audio: Dolby Digital 5.1 Italiano, Norvegese
Sottotitoli: Italiano
Extra: Trailer Originale, Teaser originale

Caratteristiche Blu Ray Disc di COSMOPOLIS
Video: 1080p High Definition 1.85:1 (16:9)
Audio: DTS-HD Master Audio Italino e Inglese
Sottotitoli: Italiano per non udenti
Extra: Trailer Cinematografico, Interviste, B-roll.

Se vuoi leggere la recensione di “Dead Snow” clicca su questo link.

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 19/01/2013 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags dead snow, cosmopolis, tommy wirkola, david cronenberg, robert pattinson, dvd, blu ray disc, home video, 01 distribution, bim, rcensione, roberto giacomelli