NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

The Messengers dal 29 Giugno al cinema

Dal 29 Giugno sarà distribuito nelle sale italiane "The Messengers", il nuovo film prodotto dalla Ghost House Pictures di Sam Raimi e Robert Tapert e diretto dai fratelli Pang, già autori della trilogia "The Eye".

Sinossi. La famiglia Solomon ha lasciato la vita caotica di Chicago per l’isolamento di una fattoria nel North Dakota. Qui, nel tranquillo oscillare dei girasoli, la sedicenne Jess si rende ben presto conto di quanto può essere terrorizzante l’isolamento: lei e il fratellino di
3 anni, Ben, iniziano a vedere entità invisibili a tutti gli altri. Quando gli spettri diventano violenti, viene messa in dubbio la sanità mentale di Jess, un ulteriore problema per la tormentata adolescente. Infatti il suo difficile passato si confronta con quello di chi ha vissuto un tempo in quella casa, e questo mette a rischio la sua credibilità nei confronti di coloro che cerca disperatamente di mettere in guardia prima che sia troppo tardi.

I registi Danny Pang & Oxide Pang hanno cambiato radicalmente i film sui fantasmi con “THE MESSENGERS”, il loro primo progetto americano, girato in lingua inglese. E’ stato il loro sfiorare il paranormale nella vita reale che ha influenzato il passaggio della storia dalla pagina allo schermo. I fans dei loro precedenti lavori hanno avuto un assaggio di questa esperienza in “THE EYE”. “E’ la scena dell’ascensore. Una volta ho visto un uomo che stava entrando in ascensore”, ricorda il regista Danny Pang. “L’ho seguito e sono entrato anche io, ma non c’era nessuno. Vivevo al dodicesimo piano, per arrivare al piano terra ci volevano circa 30 secondi. Mi sono sembrati un’ora, ero veramente terrorizzato”.
Per il gemello e co-regista Oxide Pang, “Era circa l’una del pomeriggio. Ho visto l’ombra di una persona che camminava, ma c’era solo l’ombra. Vedevo solo l’ombra, ma non la persona, e non sono stato il solo. L’ho osservata per circa un minuto e poi ho chiesto all’amico che mi era accanto “hai visto? E lui mi ha risposto di sì. E’ stato un tempo molto lungo. Questa esperienza ci ha fatto venire un’idea”.
Un’idea che ha ampliato il fattore paura di Mark Wheaton, che ha scritto la sceneggiatura, e Todd Farmer, che ha scritto il soggetto originale.
“Una delle cose più interessanti del lavoro con i Pang è avere una prospettiva non americana in un contesto molto americano, pianure ondulate, una fattoria del Midwest, una piccola comunità rurale”, dice Wheaton. Anche se la lingua madre dei Pang è il cantonese, Wheaton sostiene che questo non ha rappresentato una barriera per il processo di collaborazione. “I Pang hanno un approccio assolutamente visivo, nella fase della sceneggiatura il loro apporto è stato disegnare su fogli di carta come avrebbero girato una particolare scena di paura. Io sottoponevo loro le pagine dello script, discutevamo il loro approccio visivo, riscrivevo le modifiche la notte stessa e un paio di giorni dopo loro arrivavano con gli storyboard”. Il risultato finale è stato essenzialmente “una storia di fantasmi unica dal punto di vista dei Pang”, dice il produttore Jason Shuman. “Sono un fan dei Pang da anni e quando ho saputo che cercavano un progetto americano, erano interessati a girare una storia di fantasmi e adoravano la prospettiva di lavorare con Sam Raimi, ho capito che c’erano tutti gli ingredienti. Sono venuti e hanno aggiunto quella che mi piace definire “la visione Pang”, il loro stile, l’horror e il modo di creare tensione che li contraddistingue. Loro due sono in perfetta simbiosi, anche se poni una domanda molto precisa non hanno neppure bisogno di scambiarsi uno sguardo, né di confermare il loro pensiero. Sono sempre sulla stessa lunghezza d’onda e questo rende unitaria la loro visione”.
E questo, dice, si è dimostrato importante quando “hanno iniziato a lavorare alla storia con Sam e gli altri e insieme hanno dato vita a questa visualità completamente nuova”.
“E’ un approccio all’horror che rinnova un genere molto sfruttato”, aggiunge Raimi. “Quello che offrono è una prospettiva inedita, il loro talento è fuori della norma”.

Autore: La Redazione - Data: 27/06/2007 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags