NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"The Last Stand - L'ultima Sfida", recensione del Blu Ray Disc

The Last Stand Blu rayArriva in home video dopo un buon successo nelle sale cinematografiche l’atteso ritorno di Arnold Schwarzenegger in un ruolo da protagonista con “The Last Stand – L’ultima missione”, che ci viene presentato in DVD e Blu Ray Disc da Filmauro.

Arnold Schwarzenegger, coriacea icona del cinema action anni ’80, aveva salutato il mondo dello spettacolo nel 2003 quando fu eletto Governatore della California, un mandato rinnovato nel 2006 che ha tenuto a digiuno i suoi fan fino al 2011, quando il Governatore, ormai definitivamente libero da impegni politici, è potuto tornare alla sua passione primaria: il cinema. La nuova giovinezza dello Schwarzenegger attore è cominciata con un cammeo in “I Mercenari” di Sylvester Stallone, replicato lo scorso anno con “I Mercenari 2” in cui aveva un ruolo più ampio, ma il vero ritorno in veste di protagonista è arrivato quest’anno con “The Last Stand – L’ultima sfida”, corposo action colmo d’ironia e violenza che è stato diretto dal coreano Kim Jee-Woon, al suo esordio negli States dopo il successo di film come “Two Sisters” e “Il buono, il matto e il cattivo”.
Con buona pace dei fan delle opere più riflessive del regista, con “The Last Stand” ci ritroviamo di fronte a un action rumoroso e tamarro, uno di quei divertissment che si guardano tutti di un fiato con un sorriso a 32 denti dall’inizio alla fine. Premessa: “The Last Stand” è un film a uso e consumo degli spettatori di cinema d’azione molto violenta, possibilmente proprio coloro che si sollazza(va)no con i film di Schwazenegger, Stallone e compagnia bella. Dunque “The Last Stand” è un film fatto su misura per l’attore protagonista che lo interpreta, un ottimo modo per rintrodurre una star del calibro di Schwarzenegger nell’Olimpo da cui si era sottratto 11 anni fa.
Il film di Kim Jee-Woon ci accompagna nella sonnolenta vita della cittadina di confine (con il Messico) Sommerton, in cui vive lo sceriffo Ray Owens. È il suo giorno di riposo quando un agricoltore del paese viene trovato morto e giunge una richiesta di aiuto da parte dell’FBI: il pericoloso narcotrafficante Gabriel Cortez è appena evaso durante un trasferimento ed ora, con ostaggio al seguito, è diretto a tutta velocità in Messico e sembra che per passare il confine abbia scelto proprio Sommerton. Sarà compito dello sceriffo Owens di fermare il criminale, per di più incavolato nero per essere stato disturbato proprio nel suo giorno libero!
Come si può intuire già dalla trama, “The Last Stand” non è un film di troppe pretese, ma un’opera che si prefigge il solo compito di intrattenere e divertire lo spettatore… missione che viene pienamente raggiunta, visto che i 108 minuti di durata volano davvero e il grado di adrenalina che questo film riesce a trasmettere è piuttosto alta.
C’è ironia in “The Last Stand”, molta ironia, che – come accadeva già nel dittico dei “Mercenari” – gioca spesso e volentieri con lo stesso status di icona action di Schwazenegger, ormai attempato anche se sempre pronto a menar le mani. La dose di violenza, anche se sempre condita con l’umorismo, è davvero massiccia e in più di un’occasione si sconfina tranquillamente nello splatter con corpi che esplodono e membra sparse ovunque, oltre che le prevedibili conseguenze che l’utilizzo delle molte armi da fuoco presenti nella vicenda causano nei malcapitati che incontrano la loro traiettoria.
Oltre al mitico Schwarzy, in “The Last Stand” compaiono attori del calibro di Forest Withaker, Peter Stormare e Luis Guzman, inoltre c’è un convincente Eduardo Noriega impegnato a vestire i panni del cattivissimo Cortez, che per il buon 80% del film viaggia a bordo della sua fuoriserie ad alta velocità.
Insomma, divertimento assicurato per tutti i fan di Schwazenegger.

La Filmauro distribuisce “The Last Stand – L’ultima sfida” sia in DVD che in Blu Ray Disc. Noi abbiamo preso in considerazione l’edizione Blu Ray che lascia altamente soddisfatti i patiti dell’alta definizione per un’ottima resa video che esalta in maniera eccellente i colori caldi di cui si fa forte il film. Anche l’audio in DTS-HD 5.1, sia per la traccia italiana che quella in inglese, è di quelli potenti che non possono che essere apprezzati, soprattutto nelle numerose e rumorose scene di sparatorie, che hanno un effetto davvero incredibile sull’ambiente di visione.
Buono anche il comparto extra. L’edizione home video di “The Last Stand”, sia DVD che Blu Ray, è indicata come “special edition” e infatti vi troviamo una quantità abbastanza consistente di contenuti speciali, anche se alcuni erano già stati diffusi on line per pubblicizzare il film all’epoca della sua uscita al cinema. Abbiamo un breve speciale sul film della durata di 5 minuti, due making of (uno sugli stunt) della durata complessiva di oltre mezz’ora, uno speciale sulle armi usate nel film (circa 11 minuti), un backstage incentrato sull’attore Johnny Knoxville (circa 10 minuti), le scene eliminate, trailer e spot tv.
Una nota finale. La Filmauro, come ormai da qualche tempo, ha scelto di distribuire sia il DVD che il Blu Ray allo stesso prezzo, che – onore a loro – è quello di vendita del DVD, quindi 14,90 €.

Caratteristiche Blu Ray di THE LAST STAND – L’ULTIMA SFIDA
Video: 1080p Hight Definition 2.35:1 (16:9)
Audio: DTS HD Master Audio 5.1 Italiano, Inglese; Dolby Digital 5.1 Italiano, Inglese
Sottotitoli: Italiano non udenti
Extra: Speciale, Making of, Making of car stunt, Nel museo delle armi da fuoco, Backstage alternativo, Scene eliminate, Trailer, Spot tv.

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 03/07/2013 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags the alst stand, l'ultima sfida, blu ray, dvd, home video, filmauro, recensione, special edition, arnold schwarzenegger