NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Sinister Film Vol. 11: Speciale Gotico Italiano

La donna del lago DVDLa pregevole etichetta Sinister Film, distribuita da CG Home Video, dopo aver lanciato una nuova collana lo scorso autunno, ovvero quella legata al cinema underground italiano contemporaneo (vi abbiamo parlato dei primi due film in questo articolo), si dedica ora a una nuova collana che sicuramente era attesissima da tutti gli amanti di certo cinema di genere: il Gotico italiano.
Un’iniziativa che da la possibilità ai collezionisti italiani di recuperare alcuni autentici gioielli della filmografia nostrana che ogni vero amante del cinema di genere non può non possedere e non conoscere. Tra l’altro, in molti casi, si tratta di titoli che meraviglia constatare che fossero inediti su supporto digitale in Italia, data anche l’oggettiva importanza. Lode quindi alla Sinister Film che sta colmando questa grave lacuna dell’anomalo mercato home video italiano.
I primi tre film, distribuiti nelle scorse settimane, sono: “La donna del lago” di Luigi Bazzoni, “Amanti d’Oltretomba” di Mario Caiano e “I vampiri” di Riccardo Freda.
Vi anticipiamo che tra i prossimi titoli in uscita per questa collana, su cui ci auguriamo di poterci soffermare presto, ci sono: “5 tombe per un medium” di Massimo Pupillo, “La cripta e l’incubo” di Camillo Mastrocinque, “La strage dei vampiri” di Roberto Mauri e “La vergine di Norimberga” di Mario Bava, tutti in uscita tra gennaio e febbraio 2014.

“La donna del lago” è un oggetto davvero particolare. Il film di Bazzoni, codiretto con Franco Rossellini – non accreditato – che ne cura anche la sceneggiatura, non è tra i titoli più conosciuti del cinema di genere italiano e ne sfuggono i motivi, anche se la sfuggevolezza da precisi canoni di genere ne fanno intuire le possibili ragioni. Uscito nel 1965, quando in Italia andavano di moda i film gotici di Freda e Bava, “La donna del lago” di base è un giallo con forti connotati drammatici, anche se la foga con cui venivano realizzate storie che parlavano di spettri, maledizioni e castelli finisce per contagiare nelle atmosfere anche l’opera di Bazzoni.
La trama ci racconta di Bernard, scrittore in crisi, che giunge in un albergo nei pressi di un lago dove aveva precedentemente soggiornato e viene accolto da Enrico, il maturo proprietario, e da sua figlia Irma. Il giovane viene a sapere che Tilde, la cameriera con la quale aveva avuto una storia, si è suicidata, ma questo gesto gli risulta poco credibile e così comincia ad indagare sul caso.
Bazzoni e Rossellini traggono la loro sceneggiatura dall’omonimo romanzo di Giovanni Comisso pubblicato nel 1962 e che, a sua volta, si rifaceva ai delittuosi fatti realmente accaduti ad Alleghe. Bazzoni, che in seguito dirigerà il cult con Florinda Bolkan “Le Orme” e il thriller con Franco Nero “Giornata nera per l’ariete”, punta moltissimo sulla costruzione dell’atmosfera, morbosa e opprimente, rendendo al meglio quella cappa funerea che aleggia su tutta la vicenda. Ottimo e ben assortito il cast, tra cui primeggiano Salvo Randone, Valentina Cortese – che era appena stata protagonista per Bava in “La ragazza che sapeva troppo” – e Virna Lisi.

Il DVD della Sinister Film sa farsi apprezzare per la buona tenuta video che usa a suo vantaggio gli anni del film e il formato corretto in 1.85:1. Il film è proposto in versione integrale e dura 81’, quindi non spaventatavi della non corrispondenza con i 95’ riportati nella fascetta sul retro, è un’indicazione errata. Buono anche l’audio, ovviamente mono, ma c’è da segnalare la completa assenza di sottotitoli.
Unico prezioso extra è una featurette dal titolo “Il mistero del lago”, in cui intervengono sull’argomento Giannetto De Rossi, Giulio Questi e Fabio Melelli.

Amanti d'oltretomba DVD“Amanti d’Oltretomba” è tra i più classici rappresentati del filone gotico italiano. Anch’esso prodotto nel 1965, si rifà con grande evidenza proprio ai capisaldi del gotico usciti con grande successo negli anni precedenti, ovvero “I vampiri” di Freda, da cui riprende la tematica dell’eterna giovinezza, e “La maschera del demonio” da cui trae l’elemento del doppio e a cui prende in prestito anche la regina del gotico italiano Barbara Steele. Mario Caiano, che i generi se li è fatti un po’ tutti, dal western al poliziesco passando per il decamerotico, anche con ottimi risultati, si adagia su tutti i cliché del filone e racconta una storia di una certa efficacia narrativa che ha forse il suo punto più interessante nell’utilizzo piuttosto spregiudicato della violenza. In controtendenza con i film dell’epoca, infatti, “Amanti d’Oltretomba” si concede molte scene sadiche che sfociano nel gore, con buona pace della censura di allora.
Trama. Stephen Arrowsmith è un dottore senza scrupoli che tradisce sua moglie Muriel con l'assistente Solange. Muriel a sua volta tradisce il dottore con David, il giardiniere. Una notte il dottore scopre il tradimento e uccide entrambi così da ereditare tutti beni della moglie, ma Muriel ha dato tutti i suoi beni alla sorella Jenny. Deciso a prendersi l'eredità, Arrowsmith sposa Jenny e cerca di farla diventare pazza così da ereditare tutto. Ma a complicare il piano ci si mettono il dottor Joys, e soprattutto i fantasmi di Muriel e David che cercano vendetta.

Ottimo il DVD proposto da Sinister Film che si fa forte di una qualità video decisamente sopra la media, considerando anche i quasi cinquant’anni del film, con immagine pulitissima e limpida. Audio mono e anche in questo caso niente sottotitoli. Ottima anche la featurette “Nero, Bianco e Rosso”, quasi un’ora di interviste ad esperti del settore per ricostruire la storia del film di Caiano e del filone gotico nel suo complesso.

I Vampiri DVDTerzo titolo per un primato del cinema italiano, “I vampiri”, ovvero il film che ha ufficialmente lanciato il genere horror in Italia. Sembrerà strano, eppure prima del 1957, anno di uscita de “I vampiri”, non c’era l’horror nel cinema italiano. Fu il film di Riccardo Freda a lanciare il genere, carpendo degli elementi dalla tradizione classica e mescolandoli con un’autenticità tutta italiana che ha fatto il tratto distintivo di questi film.
A Parigi vengono rinvenuti numerosi cadaveri di fanciulle completamente dissanguate. Il giornalista Pierre Latin, deciso a chiarire il mistero, scopre che la colpevole dei delitti è la duchessa Marguerite Du Grand, che si serve del sangue delle giovani per procurarsi l'eterna giovinezza.
Freda utilizza una struttura giallo-poliziesca che si ancora alla tradizione del pòlar francese ma aggiunge tocchi da horror vampiresco che si rifanno al mito della contessa sanguinaria Elizabeth Bathory, efficacemente interpretata da Gianna Maria Canale, protagonista della scena più famosa del film, ovvero quella con il suo invecchiamento a vista d’occhio, realizzata da Mario Bava.
Un cult intramontabile!

Ottime le peculiarità tecniche anche di questo DVD Snister Film, che vanta un video in formato 2.35:1 dalla limpidezza d’immagine eccellente e audio mono. Il film è presentato nella sua versione integrale e tra gli extra c’è il trailer originale e una featurette, “Sete di sangue”, della durata di circa 17 minuti che approfondisce le tematiche trattate nel film. Anche in questo caso, niente sottotitoli.

LA DONNA DEL LAGO di Luigi Bazzoni
Label: CG Home Video
Formato: DVD
Video: 1.85:1
Audio: Dual Mono
Sottotitoli: no
Extra: Featurette “Il mistero del lago”

AMANTI D’OLTRETOMBA di Mario Caiano
Label: CG Home Video
Formato: DVD
Video: 1.66:1
Audio: Dual Mono
Sottotitoli: no
Extra: Featurette “Nero, bianco e rosso”, Trailer

I VAMPIRI di Riccardo Freda
Label: CG Home Video
Formato: DVD
Video: 2.35:1
Audio: Dual Mono
Sottotitoli: no
Extra: Featurette “Sete di sangue”, Trailer

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 21/01/2014 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags i vampiri, riccardo freda, mario bava, la donna del lago, luigi bazzoni, virna lisi, amanti d'oltretomba, mario caiano, barbara steele, gotico italiano, dvd, home video, sinister film, cg home video, recensione