NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"Arma non convenzionale" e "I due criminali più pazzi del mondo" per Pulp Video

I due criminali più pazzi del mondoPer i patiti del cinema di genere ottantiano, la Pulp Video ha distribuito durante questa non proprio caldissima estate 2014 due titoli stra-cult che ogni “malato di cinema” sicuramente conosce già a menadito. Parliamo di “Crimewave – I due criminali più pazzi del mondo”, secondo lungometraggio di Sam Raimi, e “Arma non convenzionale”, poliziesco/action fantascientifico con un Dolph Lundgren nel pieno del suo successo.

Datato 1985, “Crimewave – I due criminali più pazzi del mondo” arrivava al cinema dopo il grande successo internazionale che Sam Raimi ebbe con “La Casa”. Da un inizio così folgorante era dura ripetere rimanendo sullo stesso tenore qualitativo e infatti la seconda opera del futuro regista di “Spider-man” viaggia su binari alterni. Diciamo che la bizzarria dell’operazione e il ritmo indiavolato rendono immediatamente riconoscibile lo stile di Raimi, che in questo caso si fonde con quello dei fratelli Coen alle prime armi, che firmano la sceneggiatura insieme al regista stesso.
La storia è piuttosto intricata e abbastanza sopra le righe aprendosi con il protagonista, Victor Ajax, sul punto di essere “fritto” sulla sedia elettrica: da questo momento inizia il racconto del nostro “eroe” che cerca di spiegare il suo punto di vista su come gli eventi l’hanno portato ad essere accusato d’omicidio. Scopriamo così che il capo di Victor ha assoldato due killer per far fuori un suo socio; portato a termine il lavoro, i due sicari si trovano però “fregati” dal loro committente e meditano vendetta, nella quale trova accidentalmente posto anche Victor e la sua ragazza.
“I due criminali più pazzi del mondo” di base è un noir, genere caro a Ethan e Joel Coen, ma il ritmo indiavolato da action e i toni demenziali da splatstick comedy ne fanno un film praticamente unico nel suo genere. L’umorismo nero richiama molto il futuro stile dei registi di “Fargo” e “Il grande Lebowski”, ma, tecnicamente parlando, “I due criminali più pazzi del mondo” è Raimi al 100%, con le sue evoluzioni di macchina e le inquadrature impossibili che ricordano quasi un cartone animato e che, già dal successivo “La Casa 2”, diventeranno un marchio di fabbrica.
Cast cult con Reed Birney nei panni del protagonista, Paul L. Smith e Brion James in quei dei due criminali del titolo e l’immancabile Bruce Campbell nelle vesti dell’infido antagonista.

DVD “minimal” della Pulp Video, che distribuisce il film anche in alta definizione Blu-ray Disc.
Ci troviamo di fronte a un prodotto di tutto rispetto, con una buona resa tecnica capace di rinverdire l’aspetto visivo del film e un audio rielaborato i 5.1.
Come spesso accade è la sezione extra a risultare più scarna, con il solo trailer originale e una piccola gallery fotografica. Ma per un film che in Italia è stato quasi sempre introvabile, ci si può davvero accontentare.

Arma non convenzionaleFiore all’occhiello nella filmografia dell’iconico action-man Dolph Lundgren, “Arma non convenzionale” (che in originale si intitola più pertinentemente “I Come In Peace”) arriva nel 1990, proprio quando l’attore svedese era sulla cresta dell’onda. Avendo esordito sul grande schermo nel 1985 con un piccolo ruolo in “007 – Bersaglio mobile” e con un ruolo di rilievo in “Rocky IV”, Lundgren si è presto imposto come star del cinema d’azione violenta grazie alla sua conoscenza delle arti marziali, che lo hanno imposto come “concorrente” dei contemporanei Jean Claude Van Damme e Steven Seagal. Rispolverato recentemente da Sylvester Stallone nel suo trittico “I Mercenari”, Lundgren all’epoca lavorava molto, con una media di due film all’anno e “Arma non convenzionale” rappresenta una delle sue pochissime incursioni nel fanta-horror (ritornerà in tempi recentissimi con il trash robo-zombesco “Battle of the Damned”).
Ambientandosi in una metropoli statunitense che ricorda molto la Detroit del contemporaneo “RoboCop”, “Arma non convenzionale” racconta la venuta sulla Terra di un criminale extraterrestre che sta mietendo vittime tra gli umani per estrarre dal loro corpo endorfine che sul suo pianeta può vendere come droga. Alla catena di omicidi sta indagando il poliziotto Jack Caine.
Ritmo tipico dei polizieschi d’azione di fine anni ’80, così come la veste da sci-fi metropolitano (che anticipa in maniera sospetta il di poco successivo “Predator 2”) e una massiccia dose di violenza fanno di “Arma non convenzionale” uno di quei film godibili e capaci di acquistar fascino con il passare degli anni.

Anche per questo titolo, la Pulp Video opta per l’edizione su doppio supporto: DVD e Blu-ray Disc. Stavolta abbiamo esaminato l’edizione in alta definizione rimanendo però un po’ delusi dal comparto audio, visto che presenta un leggero fruscio di fondo che fa sospettare sia stata utilizzata una colonna audio di una vecchia videocassetta. A livello video, invece, non c’è male con la ripresa dell’edizione già uscita negli Stati Uniti.
Extra anche qui standard-scarsini, con i soliti trailer e gallery fotografica.

CRIMEWAVE – I DUE CRIMINALI PIU’ PAZZI DEL MONDO di Sam Raimi
Formato: DVD (Disponibile anche in Blu-ray Disc)
Label: Pulp Video
Video: 1.78:1
Audio: Dolby Digital 5.1 Italiano, 2.0 Italiano e Inglese
Extra: Trailer originale, Galleria fotografica

ARMA NON CONVENZIONALE di Craig R. Baxley
Formato: Blu-ray Disc (Disponibile anche in DVD)
Label: Pulp Video
Video: HD 1080p 1.78:1
Audio: Dolby Digital 5.1 Italiano, 2.0 Italiano e Inglese
Extra: Trailer, Galleria fotografica

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 16/08/2014 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags arma non convenzionale, dolph lundgren, crimewave, i due criminali più pazzi del mondo, recensione, sam raimi, fratelli coen, dvd, blu ray, home video, cghv, pulp video