NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Sam Raimi di nuovo alla regia di un Horror

Sam Raimi è senza dubbio un nome legato a doppio filo all’universo Horror.
Nel 1981 ha regalato agli annali horrorifici quel grande cult che risponde al nome di “Evil Dead” (“La Casa”), titolo che ha iniziato una splendida trilogia continuata con “Evil Dead 2” (“La Casa 2”) nel 1987 e conclusasi con il mitico “Army of Darkness” (L’Armata delle Tenebre”) nel 1992. Prima e dopo la conclusione della sopracitata trilogia abbiamo visto il regista cimentarsi nuovamente con il genere con titoli come il fumettistico “Darkman” del 1990, e l’ultima volta con “The Gift” nel 2000.
Negli ultimi anni si è dedicato, con grosso successo, ad un genere diverso, quello dei supereroi, realizzando la trilogia di “Spiderman”, capace di appassionare milioni di spettatori e di sbancare i botteghini.

Nonostante si fosse concentrato su altri generi il legame con l’Horror è rimasto immutato, Raimi, infatti, insieme all’amico Robert Tapert ha fondato diversi anni fa la casa di produzione Ghost House, specializzata in “scary movies”, i cui titoli finora prodotti sono “Boogeyman”, “The Grudge 1 e 2”, “The Messengers” e “30 Days of Night” e tra i cui progetti futuri figura anche un remake di “Evil Dead” da tempo annunciato.

Secondo le ultime indiscrezioni pare che sia giunto il momento per Raimi di tornare nuovamente a dirigere un Horror, oltre che produrlo. Pare, infatti, che il regista abbia seriamente intenzione di dirigere “Drag me To Hell”, titolo che sarà prodotto dalla sua stessa compagnia ed alla direzione del quale fino a non molto tempo fa pareva dovesse esserci Jeffrey Linch, suo assistente nella trilogia di “Spiderman”.
Una conferma arriva dalle dichiarazioni dell’amico/socio di Raimi, Robert Tapert: “Dopo aver girato tre film ad altissimo budget e dal grandissimo pubblico (“Spiderman” ndr), Sam vuole provare nuovamente cosa vuol dire scendere dalla ‘cima della montagna’. Le sue intenzioni sono quelle di tornare a quello che già ha fatto una volta e che desidererebbe rifare, ovvero intrattenere una specifica parte di fans ed offrirgli un ‘giro sulle montagne russe’. Inoltre potrà lavorare senza l’enorme pressione di gestire un franchise da milioni di dollari.”

Lo script di “Drag Me To Hell” è firmato dallo stesso Raimi insieme al fratello Ivan, ed è stato completato oltre dieci anni fa, sotto il nome di “The Curse”. Non si sa molto della storia ma solo che parlerà di un’antica maledizione, storia che a detta degli stessi produttori “ricalcherà le sensazioni di ‘Evil Dead’ ma senza l’eccessivo uso di violenza di quel film”.

Dopo il progetto in questione, il primo diretto da Raimi per la sua stessa casa di produzione, il regista tornerà nuovamente sulla “cima della montagna”: dovrebbe essere lui il regista di “The Hobbit”, film prodotto dalla New Line e dalla MGM che Peter Jackson ha già fatto sapere di non voler dirigere pur figurando tra i produttori esecutivi.

Autore: Francesco Chello - Data: 23/12/2007 -
Contatto: francesco.chello@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags