NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

"Black Hole": virus e contagi per David Fincher

Dopo “Zodiac”, il talentuoso regista David Fincher (nella foto) si occuperà della regia di “Black Hole”, trasposizione cinematografica della graphic novel di Chermel Burns.

Inizialmente la Paramount aveva contattato Alexandre Aja per la regia di “Black Hole”, ma il regista francese ha declinato l’offerta e il progetto è ora nelle mani di Fincher, anh’esso ora coinvolto in una produzione horror che parla di virus, contagi e mutazioni, vero e proprio trend per il cinema di genere di questi ultimi mesi.

La storia di “Balck Hole” racconta di un misterioso virus che si trasmette sessualmente e si diffonde tra i teen-agers, causando mostruose mutazioni e allucinazioni. Sembra non esistere una cura e gli infetti più pericolosi vengono costretti ad allontanarsi dalla società civile e andare a vivere tra i boschi.

La sceneggiatura del film è stata affidata già tempo fa a Roger Avary e Neil Gaiman, già in coppia per “La leggenda di Beowulf”.

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 21/02/2008 -
Contatto: roberto.giacomelli@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags fincher, black hole, graphic novel