NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Comunicato Stampa: Joe D'Amato Horror Festival 2008

Dopo lo straordinario successo dell'edizione 2007, oltre 6000 presenze e numerose citazioni sulle più importanti testate giornalistiche nazionali, tra cui "Sky Cine News", "La Repubblica", "Quotidiano Nazionale", "Nocturno", "Film TV", torna, all'interno dell'originale e prestigiosa programmazione culturale della Fondazione "La Versiliana", il Joe D'Amato Horror Festival, evento dedicato alle mille sfaccettature della paura, dal 5 al 7 luglio 2008.

Il Premio Speciale "Bruno Mattei" edizione 2008 assegnato ad un ospite speciale.
Il premio vuole celebrare la memoria di uno dei più "spericolati" e amati protagonisti del cinema di genere italiano.
L'istituzione di questo premio è parsa un'esigenza sentita e doverosa, per l'amicizia profonda che ha da sempre legato il festival all'autore di "Virus" e "Cruel Jaws". Bruno Mattei è stato presente infatti in ogni edizione e presidente di giuria nel 2005, ruolo che avrebbe dovuto ricoprire anche nel 2007, se la sua salute non fosse peggiorata proprio nei giorni della rassegna.
L'organizzazione del Festival, vuole quindi ricordarlo adeguatamente, sia perchè la sua scomparsa non ha avuto il risalto che meritava sulla stampa specializzata e non, sia per il culto e la simpatia che il popolo del Joe D'Amato Horror Festival gli ha sempre tributato.

Proiezioni.
Il successo era giustamente annunciato: "Grindhouse" di Tarantino Rodriguez è diventato un cult.
Quei film, belli perchè sporchi, le pellicole macchiate che tendevano al Magenta, piene di tagli, di giunture, di graffi, che alle volte prendevano fuoco.
Lontani ancora una volta dalla proiezione in DVD HD, lontani dalla noiosissima perfezione digitale, del 5.1, dell'Home Theatre, del Plasma.
Lo scorso anno abbiamo cos celebrato l'attitudine Grindhouse targata Tarantino/Rodriguez, che allora era prossima all'uscita, con una serie di deliranti e gustosi double-bill notturni di pellicole assolutamente introvabili e invedibili, che hanno mandato in visibilio il nostro pubblico, e che oltre ad essere molto danneggiate, hanno anche preso fuoco in un paio di occasioni. Nelle ore notturne i cinefili più accaniti potranno godersi queste perle (s)cult.
Durante la serata inaugurale del festival sarà proposto, a grande richiesta, il D Rocky Horror Show, il musical più partecipato della storia, eseguito da un cast di 9 attori e 5 musicisti live on stage.

Gli incontri.
Esponenti del cinema Bis, addetti del settore, ci condurranno all'interno del mondo dell'horror cinematografico. Questo viaggio sarà condotto con il supporto dei nostri tre illustri collaboratori e esperti del settore: Filippo Mazzarella (giornalista e critico cinematografico, redattore del celebre dizionario Mereghetti e del Corriere della sera)e Luca Rea (autore televisivo e esperto di cinema di genere, collaboratore con Marco Giusti per la trasmissione Stracult e per la rassegna veneziana Italian Kings of the B's Storia segreta del cinema italiano del 2004).
Saranno presenti i registi Sergio Martino, Marco Martani e Umberto Lenzi, il poeta cimiteriale Mauro Petrarca (reduce da X Factor e Scorie), il "cinemaniaco" Gianni Canova e Sergio Stivaletti

Il Concorso.
Punto fermo e appuntamento fisso del Festival invece quello con il concorso di cortometraggi di genere horror o fantastico, che ha visto negli anni una crescita esponenziale sia dal punto di vista della qualità che del numero sempre maggiore di opere inviate, più di 200 la scorsa edizione. Giovani cineasti spesso realizzano le loro opere appositamente per il nostro concorso con la speranza di potervi partecipare, e di poter così far visionare il proprio lavoro ad una giuria qualificata composta sempre da grandi registi (che di solito sono anche fra gli ospiti principali), e critici e/o giornalisti di assoluto valore.
Oltre al premio principale di 1.500 euro verranno assegnati anche dei riconoscimenti per la miglior regia e le migliori interpretazioni, montaggio, fotografia, sceneggiatura, effetti speciali e colonna sonora.

L'ultimo giorno del Festival dedicato come da tradizione alla sezione Giubbe Rosse, il premio del pubblico, una sezione a cui siamo molto affezionati; quella in cui i film, nel piano cartesiano tra professionalit e divertimento, tendono verso quest'ultimo asse. Soprattutto perchè trasmettono il divertimento più vero: quello di chi li ha realizzati, ignorando i timori e i freni dovuti a mezzi ridotti, esperienza ridotta, inconvenienti sul set. Sono i film che l'amico Aristide, eponimo del Festival, guarderebbe con soddisfazione, trovandovi echi, magari involontari, dei suoi momenti più felici.

Il Villaggio del Festival.
Forse, l'elemento di maggior successo della scorsa edizione stato il Villaggio del Festival.
Tornano quindi le macabre performance degli attori capaci di riproporre suggestioni di vecchi film di genere: per grandi e piccini nelle ore pomeridiane, di notte, per chi ha uno stomaco forte.
Domenica 6 inoltre il pubblico potr godere della performance dello staff di Crea Fx, specialisti nel make-up horror.


Ricordiamo che per questa edizione (ad eccezione dello spettacolo serale di sabato 5) l'ingresso è gratuito. Accorrete numerosi!

Per maggiori informazioni visitate il sito www.nidodelcuculo.tv/jdhf/

Autore: La Redazione - Data: 21/06/2008 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags joe d amato, 2008, festival horror