NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Avati torna all'Horror

A distanza di dieci anni dalla sua ultima incursione nei campi del horror con "L'Arcano Incantatore", l'apprezzato regista emiliano Pupi Avati torna a dirigere un film dai forti connotati da thriller soprannaturale con "Il Nascondiglio delle Monache". Il regista aveva promesso già da diverso tempo ai fan del suo cinema più inquietante una nuova incursione nei territori del terrore ancestrale; i suoi "La Casa dalle Finestre che Ridono" e "Zeder" sono considerati esempio dei massimi livelli raggiunti dal cinema nostrano di spavento, apprezzati soprattutto per la costruzione di storie che puntano tutto su un'agghiacciante atmosfera creata dalla sensazione di straniamento in cui lo spettatore precipita seguendo le azioni di un protagonista che si addentra nell'inferno creato ad hoc in tranquilli e sonnacchiosi paesini del nord Italia.
In questo caso l'azione si svolge negli Stati Uniti, in cui proprio in questo periodo si stanno svolgendo le riprese: la storia ruota attorno ad un misterioso omicidio avvenuto negli anni '50 e di cui ancora oggi si stanno svolgendo le indagini. Si occuperanno di riscavare nel passato per far luce sul mistero due donne: un'avvocatessa e una donna con l'aspirazione di aprire un locale nel Mid West. Protagoniste di questa vicenda sono Laura Morante e Yvonne Sciò, la prima nei panni dell'aspirante negoziante, la seconda in quelli dell'avvocatessa.
Per stessa ammissione di Avati "Il Nascondiglio delle Monache" sarà un film gotico, come si facevano in Italia 40 anni fa: "Vorrei misurarmi con un racconto nero - spiega il regista - con il terrore che viene più dalle atmosfere che dagli effetti speciali". Noi siamo convinti che Avati riuscirà in questo suo intento, dal momento che ci ha già ampiamente dimostrato di essere a suo perfetto agio con il genere horror e con le atmosfere inquietanti. Probabilmente vedremo sui nostri shermi "Il Nascondiglio delle Monache" nei primi mesi del 2007, ma vi terremo al corrente per qualunque informazione a riguardo.

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 30/07/2006 -
Contatto:

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags