NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Satanisti anni '80 in "The House of the Devil" e la sorte di "Cabin Fever 2"

The House of the DevilLa voglia di revival horror in America non è intenzionata a placarsi e uno dei più fermi sostenitori dei film di genere “di una volta” è il giovanissimo Ti West, classe 1980, regista, sceneggiatore e montatore che fino ad ora si è fatto conoscere per “The Trigger” (inedito in Italia) e “The Roost – La Tana”.

Ti West, dopo la non esaltante esperienza sul set del travagliato “Cabin Fever 2: Spring Fever”, torna a lavorare in un film fuori dal circuito hollywoodiano con “The House of the Devil”, un promettente miscuglio di atmosfere polanskiane e survival horror grondanti sangue.

“The House of Devil” è ambientato durante gli anni ’80 e racconta la spiacevole avventura di una babysitter che una notte si ritrova a lavorare per una famiglia di satanisti che l’ha scelta in realtà per un sanguinoso rituale.

Il film, attualmente in fase di post-produzione, è prodotto dall’indipendente Dark Sky Films, storica casa di distribuzione che si è occupata di far arrivare sul suolo americano perle d’annata come “Operazione Paura” e “Ma come si può uccidere un bambino?” o il più recente “Them”, oltre che produttrice del celebre “Henry: Pioggia di sangue”. Il cast è composto dalla giovane Jocelin Donahue, che interpreta il ruolo della babysitter protagonista, Greta Gerwing, AJ Bowen (“Signal”) e i veterani Tom Noonan (“Manhunter – Frammenti di un omicidio”; “Last Action Hero”), Mary Woronov (“Anno 2000 – La corsa della morte”; “La casa del diavolo”), nel ruolo della coppia di satanisti, e Dee Wallace (“L’ululato”; “Cujo”; “Halloween – The Beginning”).

“The House of the Devil”, visto anche il periodo d’ambientazione, sarà un omaggio al cinema di paura degli anni ’80, non risparmiando affatto sul gore, inoltre, stando alle parole del regista, questo film avrà molto del genere “case stregate”, dal momento che alcuni dei punti di riferimento di West sono stati “Ballata macabra”, “Dopo la vita” e “The Changeling”.
Non è ancora stata ufficializzata una data di rilascio, ma “The House of the Devil” dovrebbe comunque essere distribuito nelle sale americane entro il 2009.

In una recente intervista rilasciata al sito Bloody Disgusting, West parla anche di “Cabin Fever 2” e di che fine abbia fatto. Il film ha avuto una post-produzione problematica a causa di alcune divergenze con i produttori, soprattutto in fase di montaggio, motivi che hanno spinto il regista a prendere distanze dal progetto (pur non rinnegandolo). Il film è comunque concluso e dovrebbe approdare sul mercato americano direttamente in DVD il prossimo Aprile.

Ti West si dice anche disposto a ritentare l’esperienza con “Cabin Fever” per un ipotetico terzo capitolo, di cui ha già preparato il soggetto e che vedrebbe coinvolti due cugini affetti dal virus intenti in un viaggio on the road alla ricerca di party e divertimenti.

Autore: Roberto Giacomelli - Data: 05/02/2009 -
Contatto: roberto.giacomelli@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags Cabin fever 2, Ti West, Diavolo, Satanismo