NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Per sempre perfetto, per sempre maledetto. Arriva nelle sale "Il ritratto di Dorian Gray"

Shadow"La bellezza è superiore al genio in quanto non ha bisogno di spiegazioni". Questa la frase-simbolo dell’atteso film “Il Ritratto di Dorian Gray” scritto e diretto da Oliver Parker e tratto dall’omonimo romanzo di Oscar Wilde.

La pellicola, interpretata da Ben Barnes (già Principe Caspian nel secondo capitolo di "Le Cronache di Narnia"), nel ruolo di Dorian Gray e Colin Firth ("Valmont", "Shakespeare in love"), in quello di Lord Henry Wotton, uscirà nelle sale del Regno Unito il 9 settembre, mentre in Italia occorrerà attendere il 27 novembre.

La trama del film è ben nota: Dorian Gray, giovane di inaudita bellezza, giunge nella Londra vittoriana dove il carismatico Lord Wotton lo introduce a tutti i piaceri della vita.
Dopo esser stato ritratto in un dipinto, Dorian abbraccia con entusiasmo un'esistenza fatta di dissolutezza e indulgenza verso se stesso, che si risolve persino nell'omicidio. Parallelamente all'intensificarsi della condotta di vita dissoluta del giovane, il ritratto muta invecchiando e mostrando i segni del peccato, mentre l'uomo resta giovane e bello.

Dopo le prime locandine dal taglio molto cupo pubblicate lo scorso novembre sul sito Bloody-Disgusting, che confermano la scelta di Oliver Parker di dirigere un adattamento in chiave horror, è ora finalmente online la prima clip del film, che potete guardare a fine articolo insieme al trailer ufficiale.

L’opera di Wilde era già stata precedentemente portata sul grande schermo nel 1945 da Albert Lewin.
Per l’attore Colin Firth si tratta della seconda interpretazione di un’opera tratta da Wilde, dopo aver recitato nel film "L’importanza di chiamarsi Ernesto", nel 2002.



Autore: Mariarita Cupersito - Data: 06/09/2009 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags Gorian Gray, Oscar Wilde, Ben Barnes