NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Nocturno presenta "Blue Moon: guida al cinema dei lupi mannari"

NocturnoNel numero di febbraio, Nocturno dedica il tradizionale dossier al cinema dei licantropi.
BLUE MOON: GUIDA AL CINEMA DEI LUPI MANNARI (a cura di Manlio Gomarasca) è un percorso che parte dalle radici del mito per arrivare all’odierno "Wolfman" attraversando autori, film e tendenze che negli anni hanno contribuito a mantenere in vita il mito cinematografico dell’uomo lupo.

Il dossier si compone di più parti suddivise secondo la canonica struttura a saggi. In ogni sezione, sono raggruppati una serie di film che, oltre ad appartenere al medesimo filone, condividono soprattutto un’affinità tematica, e in cui la figura del licantropo ha una funzione simbolico-narrativa ben precisa. La prima sezione s’intitola I fiori del male e approfondisce la figura del lupo come metafora storica e sociale. La seconda, La tenerezza del lupo, rintraccia nella doppia natura di uomo-bestia l’espressione di appetiti sessuali. La terza, Teen Wolf raggruppa quei film in cui la trasformazione in licantropo simboleggia il cambiamento del corpo e la scoperta della femminilità in adolescenza. Al chiaro di luna (piena) è la sezione che affronta i classici licantropeschi fino ai lupi mannari americani degli anni Ottanta. I più insoliti e bizzarri film dedicati all’uomo lupo sono trattati invece nella parte Lupus in fabula, in cui si passano in rassegna alcuni film tangenti al filone erotico e pecoreccio, e, infine, il capitolo El Hombre Lobo che è dedicato al mito spagnolo del grande Paul Naschy.
A corredo, altre due schede: Che bocca grande!, ovvero il mito del lupo dalle fiabe di La Fontaine a Walt Disney, e Altri vaghi ululati, dedicato alla saga di "The Howling".

Autore: La Redazione - Data: 19/02/2010 -
Contatto: redazione@horrormovie.it

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags Nocturno, Wolfman, Licantropi