NEWS

H.M.D.B. |

DVD |

RUBRICHE |

SHOP |

FORUM |

VIDEOS |

Dalla Corea con furore!

Ebbene sì, la smania di creare remake da soggetti nippo-orientali sembra non avere fine per i produttori di Hollywood. Dopo rancori, pozzi e altri temi tipici della cultura orientale brutalmente adattati per gli adolescenti americani, sembra in fase di studio un nuovo titolo che prende spunto da un soggetto del regista coreano Ahn Byeong-ki ("Phone"), intitolato "Bunshinsaba". Conosciuto anche con il nome "Ouija board", la storia narra le vicende di una studentessa che viene tormentata dai suoi compagni di scuola ed otterrà vendetta maledicendoli attraverso la famigerata tavoletta Ouija (per intenderci quella vista in azione nel deludente "Long time dead").
La rivista americana "Variety" ha recentemente pubblicato un′intervista a Samuel Hadida (uno dei produttori del primo "Resident Evil", ora all′adattamento dell′altro famoso videogioco horror "Silent Hill") in cui egli stesso dichiara di aver comprato, attraverso la sua casa di produzione Davi Films, i diritti per realizzare il remake in lingua inglese di questo film. La sua nuova versione si chiamerà "The spell" (che si potrebbe interpretare sia come "incantesimo" sia come "alfabeto" con riferimento alla tavola), e Hadida sta già discutendo con diversi registi e sceneggiatori per completare le riprese entro la prima metà del 2006. Nel bene o nel male, Hadida dichiara che non è previsto il mantenimento del plot originale, se non nello spunto di partenza. "Noi vediamo in esso un potenziale successo commerciale" dichiara il produttore "con una storia che ricorda in parte una Buffy trapiantata nelle scuole superiori, inoltre è previsto l′ingaggio di un nuovo gruppo di attori dai 18 ai 22 anni".
Nonostante le buone premesse, certe dichiarazioni fanno pensare all′ennesima produzione che ricava idee seguendo i trend del momento, in questo caso l′horror orientale, grazie alla buona presa che sta avendo sul pubblico. Tuttavia, mentre aspettiamo maggiori dettagli prima di sbilanciarci ulteriormente, viene spontaneo domandarsi quando sarà possibile vedere sullo schermo un ritorno a soluzioni originali, che potrebbero segnare l′inizio di un nuovo periodo d′oro per il nostro genere preferito.

Autore: Pietro Bucari - Data: 23/06/2005 -
Contatto:

Registrati al forum e commenta la news

NEWSLETTER 
Inserisci la tua e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti!

 

Nome

E-mail


Iscriviti
Cancellati

Tags